Seguici su

Cronaca

Al via on-line “Idee Comuni 3.0”, l’appuntamento annuale di Open Fvg

Pubblicato

on

FVG – Si terrà sabato 24 aprile dalle 10 alle 12 “Idee Comuni 3.0”, l’evento annuale di Open FVG che in questo terzo appuntamento – tanti quanti sono gli anni di vita della Rete civica fondata nel 2018 – sarà dedicato alle prossime elezioni amministrative.  

Quest’anno l’evento si svolgerà on-line a causa delle misure di contenimento del Covid-19. Oltre al Presidente Giulio Lauri e al Consigliere regionale Furio Honsell, hanno già garantito la propria partecipazione la Sindaca di Muggia Laura Marzi, il Vicesindaco di Grado Matteo Polo, la Consigliera comunale di Trieste Sabrina Morena, Loredana Panariti e Alessio Gratton, fra i fondatori del movimento. Si tratta di un incontro di amministratori locali e cittadini che fanno parte della rete civica, aperto a tutti i cittadini e gli amministratori locali che si riconoscono nel centrosinistra e desiderano partecipare. 

L’evento è quest’anno dedicato alla progettazione del futuro dei Comuni e delle Città del Friuli Venezia Giulia, attraverso linee programmatiche che verranno proposte anzitutto nei Comuni e nelle città che andranno al voto in ottobre. L’edizione 2021 vuole essere un’occasione di riflessione e confronto sulle politiche di livello comunale e sovracomunale per elaborare le proposte che Open FVG proporrà alle prossime elezioni amministrative.

Per partecipare basterà collegarsi sabato 24 aprile alle 10 al seguente link: https://bit.ly/ideeComuni2021, al fine di rendere agevole l’avvio delle attività, gli organizzatori chiedono ai partecipanti di comunicare preventivamente il tavolo al quale intendono partecipare scrivendo all’indirizzo mail openfvg@gmail.com.

Saranno quattro i tavoli tematici che scandiranno i lavori della prima giornata di Idee Comuni:

1. La qualità della vita nell’ambiente urbano dopo la pandemia

2. Il welfare tra vecchi e nuovi bisogni: le politiche sociali dopo il Covid-19

3. La cultura e lo spettacolo, motori di sviluppo e di inclusione

4. La rappresentanza e le politiche sovraccomunali dopo la controriforma della giunta Fedriga

Filo conduttore di tutto l’evento il Friuli Venezia Giulia dopo la pandemia e la ripartenza: la necessità di ripensare le politiche ambientali dando loro una nuova centralità, ma anche gli strumenti urbanistici, gli spazi pubblici e quelli associativi, il rapporto fra centri e periferie, i mezzi di trasporto e l’ambiente urbano in cui viviamo; il ripensamento delle politiche sociali a fronte di un sistema di welfare ormai obsoleto; le attività e il patrimonio culturale come risorsa di sviluppo, occupazione qualificata e opportunità per i giovani. E, infine, la marginalizzazione dei Comuni, in particolare quelli più piccoli, dopo la soppressione delle Unioni Territoriali Intercomunali in assenza di un ente intermedio fra Comune e Regione, scelta che ha comportato il venir meno di ambiti territoriali ottimali per la programmazione e la pianificazione delle politiche di livello sovraccomunale. Per tirare le somme del lavoro dei Tavoli e aprire la campagna per le prossime elezioni amministrative un nuovo appuntamento è previsto per venerdì 30 aprile sempre on-line su piattaforma Zoom e diretta Facebook.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?