Seguici su

Cronaca

“Artigianato in fiera”: saranno 41 le imprese del Fvg che parteciperanno all’edizione digitale

Pubblicato

on

FVG – Le imprese artigiane del Friuli Venezia Giulia non rinunciano a cercare le vetrine capaci di far conoscere i loro prodotti anche in tempi di serrate imposte dalla pandemia e raccolgono l’opportunità della fiera virtuale “Artigiano in Fiera Live” che debutterà sabato 28 novembre e proseguirà fino al 20 dicembre, la quale la spedizione degli acquisti effettuata sarà gratuita per i “visitatori”.

Sono infatti 41 le imprese artigiane afferenti al settore artistico, della moda, della coltelleria, dell’arredamento e dell’alimentare che si presenteranno sulla piattaforma online artigianoinfiera.it, un processo reso possibile grazie al tutoraggio svolto da Cata Fvg, il Centro di assistenza tecnica per le imprese artigiane, il sostegno della Regione Fvg e il supporto di Confartigianato Imprese Fvg, Cna Fvg e Ures Fvg. L’edizione 2020 di “Artigiano in Fiera”, la più grande manifestazione internazionale dell’artigianato che da oltre vent’anni si svolge a Milano, quest’anno ha confermato l’appuntamento, trasferendolo però su piattaforma digitale e permettendo così alle imprese Fvg di essere visibili ovunque nel mondo.

«Questa iniziativa rappresenta un grande sforzo per permettere anche alle piccolissime imprese artigiane di potersi approcciare a nuovi mercati e nuove sfide, come quelle che si sono presentate in questi mesi, durante i quali hanno assunto un’importanza crescente le vendite online – afferma il presidente di Confartigianato Fvg, Graziano Tilatti -. Con questo strumento vogliamo avvicinare sempre più l’utente finale alle nostre imprese e stimolare queste ultime ad accelerare il processo di digitalizzazione». In questo processo un ruolo strategico lo svolge il Cata, una struttura che «oltre alla gestione delle domande di contributo in delega – spiega il presidente Cata Ariano Medeot -, svolge con grande dedizione un ruolo di tutoraggio e affiancamento anche per creare cultura imprenditoriale, all’interno del nostro mondo. Ora – aggiunge Medeot -, tocca a noi utenti finali fare la nostra parte per sostenere le nostre imprese comprando le eccellenze del Made in Fvg»

L’Assessore alle Attività Produttive Sergio Bini aggiunge: “Ritengo importante il sostegno e l’adesione a questa edizione digitale della fiera internazionale “Artigianato in fiera”, poichè nonostante il periodo di pandemia è necessario continuare ad operare anche per farsi trovare pronti alla ripresa. Gli scenari e conseguentemente anche i mercati evolvono, per questo dobbiamo produrre ogni sforzo per accompagnare le imprese artigiane della nostra Regione a traguardare risultati sempre più ambiziosi. Ringrazio le associazioni regionali di categoria Confartigianato, Cna, Ures, unitamente al Cata per il prezioso lavoro svolto».

Artigiano in Fiera Live rappresenta infatti un’inedita opportunità per le aziende artigiane di uscire dai confini territoriali e sbarcare sulla prima piattaforma dedicata interamente al settore della micro impresa, approfittando di una nuova occasione per fare cultura del territorio e cultura di impresa in digitale. La novità permetterà a tutti i fruitori di comprendere che cosa sia il made in Italy e di approfondire il vero tessuto produttivo del Friuli Venezia Giulia, liberamente e in qualunque momento della giornata, attraverso racconti, video, immagini e ovviamente consentendo l’acquisto finale di prodotti artigianali da parte degli utenti. La piattaforma è nata insieme alla decisione di confermare l’edizione 2020 di Artigiano in Fiera, qualora ci fossero state le condizioni per realizzarla – svela Antonio Intiglietta, Presidente di Ge.Fi. Gestione Fiere Spa -. Insieme all’evento fisico, infatti, avremmo comunque realizzato questo strumento digitale in affiancamento alle tradizionali azioni di marketing consentite dall’evento fisico. Impossibilitati a realizzare la fiera, Artigiano in Fiera Live è così diventata un’opportunità reale per mantenere attivo il contatto tra gli artigiani e i nostri visitatori. E vivrà in futuro, anche quando torneremo a realizzare la fiera fisica”.

La piattaforma Artigiano in Fiera Live sarà divisa in tre sezioni: la prima riguarderà proprio i territori, con la possibilità di ricercare le aziende in base alla loro collocazione geografica specifica. La seconda sezione consentirà di incontrare tutti gli artigiani (in ordine alfabetico e con una serie di filtri di ricerca), mentre la terza sarà dedicata ai prodotti, suddivisi per categorie merceologiche. Dal 28 novembre al 20 dicembre la spedizione dei prodotti sarà gratuita per tutti gli ordini superiori a 39 euro ad artigiano: una finestra di marketing privilegiata per offrire una ulteriore opportunità di vendita agli artigiani.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?