Seguici su

Cronaca

Furti in abitazione, i carabinieri denunciano una coppia di nomadi

Nel corso della  perquisizione domiciliare è stato rinvenuto un motociclo Honda 600, considerato il veicolo utilizzato dai due per compiere i reati

Pubblicato

on

SAN DANIELE – I carabinieri della stazione di San Daniele del Friuli, supportati dai colleghi della stazione di Codroipo, hanno deferito in stato di libertà, per “furto continuato aggravato in concorso”, una coppia di nomadi (un uomo 46enne e la convivente 44enne, entrambi con precedenti di polizia), residenti nel Friuli collinare.

In particolare, i due sono stati identificati dai carabinieri quali presunti autori di reato a seguito delle indagini svolte dopo i sopralluoghi eseguiti presso due abitazioni dove, durante l’assenza dei proprietari e una volta forzate le porte d’ingresso, erano state asportate apparecchiature digitali, monili d’oro, gioielli, orologi e denaro contante per oltre 2.000 euro.
Le attività investigative poste in essere dall’Arma di San Daniele del Friuli hanno consentito di raccogliere ulteriori indizi di colpevolezza per altri due tentativi di furto, perpetrati la sera del 16 ottobre 2021 in Coseano, ai danno di due abitazioni.

Nel corso della  perquisizione domiciliare operata a carico della coppia è stato rinvenuto nella loro disponibilità, e poi sequestrato, un motociclo Honda 600, considerato il veicolo utilizzato dai due per compiere i reati.