Seguici su

Cultura

Speciale Salotto Musicale Fvg: sabato 23 Frances-Marie Uitti con Agnese Toniutti

Si esibiranno assieme in un omaggio a S.Bussotti, un repertorio contemporaneo che offrirà anche brani di M.Feldman, G.Cardini, J. Cage, E.Brown, K.Stockhausen, oltre che della Uitti stessa

Pubblicato

on

FAGAGNA – Frances-Marie Uitti, violoncellista americana nota per il suo uso di tecniche estese e interprete dal curricululm semplicemente unico nella musica contemporanea di area colta, come in quello dell’improvvisazione, sarà a Fagagna per l’unica data italiana 2021, in una speciale serata organizzata da Salotto Musicale del Fvg (associazione CoroPOPMagico), con il sostegno della Comunità collinare del Friuli e del Comune di Fagagna. L’appuntamento, assolutamente da non perdere, è per sabato 23 ottobre alle 21 nella Sala Grande di Palazzo Pico. La Uitti, definita dal Guardian “probabilmente la violoncellista più influente del mondo a livello sperimentale”, si esibirà con la pianista Agnese Toniutti: insieme offriranno al pubblico “Visionaries, omaggio a Sylvano Bussotti”, compositore della scuola fiorentina recentemente scomparso, con cui la Uitti ha spesso collaborato. Uitti e Toniutti eseguiranno musiche, oltre che di S.Bussotti, anche di M.Feldman, G.Cardini, J.Cage, E.Brown, K.Stockhausen, oltre che della Uitti stessa. Una serata esclusiva, che nella proposta musicale ricalcherà i passi delle originali stagioni concertistiche proposte fin dal 2014 dal Salotto Musicale del Fvg a Fagagna, realtà unica nel panorama musicale della regione, sempre attenta alla proposta di una musica insolita, tra repertori contemporanei e sperimentali di raro ascolto. Sempre in linea con la vocazione del Salotto, in programma ci sarà anche l’esecuzione della partitura visiva realizzata appositamente da Luciano Martinis, artista (e non solo) originario di Ampezzo, le cui opere sono state esposte in Cile, Perù, Francia, Italia e Slovenia.

Nata a Chicago, la compositrice e violoncellista Frances-Marie Uitti è nota per aver inventato una tecnica che usa contemporaneamente due archi in una mano, trasformando il violoncello in uno strumento polifonico a quattro parti accordali, e per averne ampliato le possibilità armoniche e timbriche grazie alla creazione di risuonatori, sordine e anche di un violoncello elettronico “senza” 12 corde. Uitti ha collaborato ed è dedicataria di pezzi dei compositori più importanti del Novecento, tra i quali, solo per citare alcuni dei molti, György Kurtág, Luigi Nono, Giacinto Scelsi, Jonathan Harvey, Richard Barrett, Horatio Radulescu, Lisa Bielawa. Nel periodo trascorso a Roma ha lavorato a stretto contatto con Giacinto Scelsi, come dedicataria di tutte le opere per violoncello e anche trascrivendo dal suo archivio e improvvisando insieme dal 1975 fino alla sua morte, nel 1988. Ha ricevuto commissioni da istituzioni come Holland Festival, Akademie der Kunst, Biennale di Venezia, National Sawdust, and Ica London. Uitti è stata premiata con il Regents’ Lectureship sia all’Università della California Berkeley sia all’Università della California San Diego e ha ricevuto borse di studio artistiche dalla NEA e dalla Fromm Foundation.

La pianista Agnese Toniutti si dedica al repertorio contemporaneo e del Novecento, esplorando le possibilità timbriche dello strumento con e senza tastiera e indagando il ruolo del suono nella composizione musicale scritta e estemporanea. Tra i suoi autori più approfonditi, Giacinto Scelsi, John Cage, Giancarlo Cardini, di cui ha pubblicato un disco monografico, Philip Corner e Lucia Dlugoszewski. Questi due ultimi compositori sono presenti nella recente produzione discografica per l’etichetta americana Neuma Records dedicata alle tecniche estese sul pianoforte e qualificatasi in uscita tra i dieci Best Bandcamp Contemporary Classics. Ha collaborato ed eseguito in prima esecuzione opere di compositori come John Palmer, Giancarlo Cardini, Pauline Oliveros, Caterina Venturelli, Colin Riley, Philip Corner, Da Jeong Choi, Mieko Shiomi. Si è esibita come solista e camerista in vari festival internazionali in Italia, Europa e Stati Uniti.
posti per la serata fagagnese del 23 ottobre sono limitati e la prenotazione è vivamente consigliata. L’accesso è consentito nel rispetto delle norme di sicurezza vigenti. Le prenotazioni possono essere effettuate in tre facili modalità sul sito www.salottomusicalefvg.it, via mail salottomusicalefvg@gmail.com o via sms al 348 9510651.