Seguici su

Cronaca

Natale a Udine, al via le domande di contributo per attività di animazione

Possono partecipare le associazioni culturali, le pro loco e la parrocchie cittadine con proposte inerenti la musica, il teatro, il cinema, lo spettacolo dal vivo, la cultura locale

Pubblicato

on

UDINE – Dopo l’interruzione forzata del 2020, Il Comune di Udine intende rilanciare quest’anno il programma di attività culturali ‘Natale a Udine’, sostenendo economicamente iniziative organizzate in città sia da operatori professionistici che da associazioni di volontariato e volte ad animare culturalmente il centro cittadino e i quartieri prima, durante e dopo le festività natalizie. Particolare risalto verrà dato alle espressioni artistiche e culturali che evidenzino la tematica delle tradizioni natalizie del Friuli.

Possono partecipare le associazioni culturali, le pro loco e la parrocchie cittadine con proposte inerenti la musica, il teatro, il cinema, lo spettacolo dal vivo, la cultura locale, popolare ed etnografica, la ricerca storica, la lettura e tutte le espressioni artistiche dalla cultura classica all’attualità. Saranno premiali criteri quali l’inclusione sociale e l’aggregazione nei quartieri, i giovani, la lingua e la storia del Friuli, la tradizione consolidata degli appuntamenti, le ricorrenze legate ad avvenimenti o personaggi della storia locale, la rilevanza anche extraterritoriale delle iniziative proposte, che saranno svolte nel periodo compreso tra il 15 novembre ed il 15 gennaio. Le domande potranno essere consegnate di persona, tramite raccomandata o con invio telematico a protocollo@pec.comune.udine.it. Tutte le informazioni relative all’avviso con la modulistica da utilizzare per la presentazione delle domande sono reperibili sul sito www.comune.udine.it. L’importo massimo concedibile per ogni domanda di contributo è di 5.000 euro. Il termine per la presentazione delle domande è fissato per il 25 ottobre alle ore 12. In seguito alla valutazione della commissione verranno concessi i contributi ai soggetti individuati, ai quali verrà subito accreditato un anticipo del 50% del valore economico assegnato.

“Dopo il successo di pubblico registrato nell’ambito del cartellone UdinEstate 2021 – sottolinea l’assessore alla cultura Fabrizio Cigolot – l’amministrazione comunale intende proseguire nel recepimento delle istanze e delle proposte culturali del territorio con un impegno economico pari a 50.000 euro, ponendo una particolare attenzione alla qualità dei progetti, al loro impatto socio-culturale, civile ed economico, alla loro capacità di coinvolgere diversi soggetti e partner istituzionali, al loro livello d’innovazione ed originalità. La presenza di specifiche figure professionalmente applicate alle attività artistiche e culturali sarà motivo di una migliore valutazione in sede di esame delle domande”.