Seguici su

Eventi

“Sot Vendemis-Tempo di vendemmie”, la cultura del vino protagonista a Villa di Toppo Florio

La prima edizione dell’evento andrà il scena il 2 e il 3 ottobre

Pubblicato

on

BUTTRIO – Un istrionico violinista ungherese, un autentico cantastorie friulano, la leggenda di due vini che parlano di civiltà diverse pur portando lo stesso nome, un settecentesco edificio storico immerso in un parco monumentale, la cucina di un ristorante sorta da una fucina, i prodotti unici di una terra di “nicchia”, un lungo tour in bici tra colline, cantine, ville e balsamerie… ed ecco “Sot Vendemis – Tempo di vendemmie”, l’originale manifestazione dedicata alla cultura del vino proposta da Friulando a Buttrio, in Villa di Toppo Florio il 2 e il 3 ottobre, col patrocinio del Comune. “Buttrio è sempre più polo di riferimento per il mondo del vino legato al cicloturismo – commenta l’assessore al Turismo Tiziano Venturini-. I nostri luoghi ben si prestano a un turismo sostenibile e a una mobilità lenta tra i colli orientali; abbiamo investito sui percorsi bike, che raccolgono sempre più consenso, e ora raccogliamo i frutti. I partecipanti all’evento potranno approfittare per visitare la mostra del Tree Art Festival e il nostro museo”.

La 1ª edizione esordisce questo weekend, sabato alle 19, dopo i saluti del sindaco Bassi e el d presidente del consiglio regionale Zanin con il convivio “Tal non dal Tocai– Nel nome del Tocai”, e lo spettacolo di teatro-canzone “Tocai & Tokaji – Musiche e Parole a raccontar le storie di due fratelli”, con Federico Orso e Jamo Shazur, famoso musicista folk ungherese. Durante la rappresentazione in 4 atti si degusteranno altrettante portate con i cibi della vendemmia, a cura de “Le fucine” del gruppo Danieli. L’affascinante viaggio nella cultura del “nettare degli dei” è dedicato in particolare alle vicende di due celebri vini, il Tokaji ungherese e il Tocai friulano.
L’intera giornata di domenica è dedicata agli amanti del cicloturismo: alle 9 partirà “Pedalando fra saperi e sapori”, un tour “bike&wine” fra i vigneti del Colli Orientali, paesaggi ameni, borghi deliziosi, cantine e fattorie. Il percorso di avvicinamento alla cultura del buon vino e del bere bene sarà accompagnato dalla conoscenza delle peculiarità gastronomiche della cucina locale, corredata da storie e leggende di questa terra. Il tour della storia enologica del territorio prosegue da villa di Toppo Florio fino a Villa Nachini Cabassi dove si terrà il pranzo a tema sulla vendemmia, passando per l’Abbazia di Rosazzo e la Rocca Bernarda, per chiudersi la visita alla Balsameria Midolini. Un’agenzia di cicloturismo assisterà i partecipanti con furgone e mezzi di ricambio (anche noleggio di bici elettriche). In caso di pioggia la pedalata verrà rimandata a sabato 9.

Organizzata da Friulando per valorizzare e aggregare gli imprenditori regionali che intendono creare valore attraverso il loro territorio con una propria rete d’imprese quale braccio operativo – in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Buttrio e della Presidenza del Consiglio regionale FVG, con il partenariato tecnico dell’agenzia viaggi Turismo.85 e della coop ReteBikeFVG – la manifestazione vede coinvolti enti e aziende del territorio come il Consorzio DOC Colli Orientali, BancaTer, il Ristorante Le Fucine di Buttrio, il Ristorante in Villa di Villa Nachini a Corno di Rosazzo, la Balsameria Midolini di Manzano. Gli eventi si svolgono a numero chiuso in rispetto delle vigenti normative per l’emergenza sanitaria: 50 persone per la serata di sabato 2 ottobre, 30 persone per il tour in bici di domenica 3 ottobre. Per maggiori informazioni, telefonare al 329.3144409 o scrivere a edu@friulando.it.