Seguici su

Cronaca

T-shirt con il volto di una donna sottomessa: lo sdegno delle istituzioni

Immagini che continuano a nutrire stereotipi sbagliati inneggiando alla violenza

Pubblicato

on

LIGNANO SABBIADORO – La Rete delle Consigliere di Parità e la Commissione Pari opportunità esprimono il proprio dissenso e disgusto verso la commercializzazione di magliette raffiguranti volti di donne in atteggiamento di sottomissione avvenuta durante la manifestazione Bikerfest appena svoltasi a Lignano Sabbiadoro.

Queste immagini, evidenzia una nota, continuano a nutrire stereotipi sbagliati inneggiando alla violenza, nello specifico quella sulle donne, utilizzando il monito “silence” come simbolo di ludica trasgressione quando, al contrario, rappresenta una gravissima piaga sociale da combattere in qualunque modo venga veicolata, incoraggiata ed esibita.