Seguici su

Cultura

A Villa Ottelio de Carvalho protagonisti i fiumi Tagliamento e Stella

Giovedì 26 agosto spazio ai documentari di Zanfagnini. Domenica 29 gran finale con la Ribolla Gialla

Pubblicato

on

MANZANO – Ultimi due appuntamenti per la rassegna agostana di Villa Ottelio de Carvalho, a Manzano. Giovedì 26 agosto e domenica 29 agosto, sempre alle 18.30, l’associazione “Villa Ottelio de Carvalho” guidata da Patrizia Corbellini (con il patrocinio del Comune di Manzano) proporrà due incontri dedicati alle acque e alla produzione vitivinicola.

Si comincia giovedì 26 con la proiezione di due documentari: “I segreti del Tagliamento” e “Lentamente verso il mare. Il fiume Stella” entrambi del regista Fabrizio Zanfagnini, che interverrà a Villa Ottelio de Carvalho. Il primo video è il resoconto dei paesaggi e delle annotazioni di Cristina Noacco, che ha attraversato in bicicletta tutto il corso del grande fiume friulano, dalle foci alle sue sorgenti. Il secondo racconta il viaggio di un fiume di risorgiva che trova il suo incontro con il mare Adriatico nella laguna di Marano.
Gran finale domenica 29 agosto, con l’evento “Tra arti e lieti calici”, pensato dall’associazione per promuovere le cantine dei Colli Orientali del Friuli in abbinata con le produzioni di artisti locali. Per la chiusura della mostra “A piccoli passi. 50 anni nel mondo dell’arte”, di Renato Paoluzzi, artista friulano presente negli spazi della Villa con una cinquantina di opere, sarà la Ribolla Gialla, messa a disposizione da alcune cantine dei territori di Manzano, Buttrio e Premariacco. Sarà presente il presidente del Consorzio Collio Orientali Paolo Valle. A rendere unica l’atmosfera la musica del sax nel foladôr di villa Ottelio, nello stesso luogo dove nel XVII secolo si pigiava l’uva raccolta dalle colline circostanti.

«Si sente il bisogno di una cultura che sia fruibile, in grado di attrarre soprattutto le nuove generazioni – afferma Corbellini – ed è questo che cerchiamo di fare a Villa Ottelio de Carvalho. Abbiamo avviato un percorso con Pauluzzi, con l’intenzione di dare ospitalità a diversi artisti locali. Esporremo anche opere inedite di mia madre, Dora Bassi». Per informazioni 0432701214, 330464321 o villaottelio@gmail.com.