Seguici su

Cronaca

Vaccini: aumentano le adesioni, ma l’immunità di gregge resta lontana

Negli ultimi due giorni 3.482 prenotazioni tra under 40

Pubblicato

on

FVG – “Anche nella giornata di giovedì i dati delle prenotazioni mettono in evidenza l’aumento di adesioni alla campagna vaccinale, soprattutto tra i giovani, anche se l’obiettivo dell’immunità di gregge è ancora lontano”. Lo ha dichiarato il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute Riccardo Riccardi commentando l’andamento delle prenotazioni del vaccino per il Covid-19.

“Negli ultimi due giorni, nonostante un lieve calo delle adesioni, più della metà delle prenotazioni è stata effettuata da under 40 – ha evidenziato il vicegovernatore -. Sono inoltre significativi i numeri della fascia tra 12 e 19 anni di età, che ha visto ben 1.808 prenotazioni: un dato che ci permette di guardare con maggiore ottimismo al prossimo futuro, soprattutto in considerazione del ritorno a scuola di settembre”.
Complessivamente negli ultimi due giorni si sono prenotate 6.080 persone: 4.624 ieri e 1.456 questa mattina. Per quanto concerne l’età delle persone che hanno prenotato la vaccinazione si sta assistendo a una forte adesione dei giovani: ben 3.482 sono under 40. “L’introduzione del Green pass ha sicuramente giocato un ruolo rilevante per convincere gli indecisi a vaccinarsi – ha spiegato Riccardi -, confermando il forte e giustificato desiderio di ritorno alla normalità anche tra i cittadini del Friuli Venezia Giulia”.

Analizzando il dato degli ultimi due giorni nello specifico emerge che: 144 prenotazioni sono state effettuate da over 80; 296 da appartenenti alla fascia d’età tra 70 e 79 anni; 512 a quella 60-69 anni; 781 a quella 50-59 anni; 865 a quella 40-49 anni; 953 a quella 30-39; 1.048 a quella 20-29 anni e 1.481 a quella 12-19.