Seguici su

Sport

Tokyo 2020: è bronzo per Mara Navarria

Pubblicato

on

Roberto Pedi

UDINE – Mara Navarria vince il bronzo a Tokyo 2020! Con un punteggio di 23 a 21 la squadra di spada femminile (composta anche da Rossella Fiamingo, Federica Isola e Alberta Santuccio), nella mattinata del 27 agosto, ha battuto la Cina. «Non trovo le parole per descrivere questa emozione immensa. Mi scoppia il cuore di gioia», si legge sulla pagina Facebook dell’atleta di Carlino che ha contribuito a far vincere alla nazionale la seconda medaglia nella prova di spada a squadre dopo quella conquistata ad Atlanta nel 1996.

È tanto l’entusiasmo anche all’Associazione Sportiva Udinese, dove Navarria si allena da un anno: «A nome di tutta l’Associazione Sportiva Udinese mi congratulo con Mara Navarria per la medaglia conquistata a Tokyo con la squadra di spada femminile!» ha dichiarato il presidente di Asu, Alessandro Nutta, visibilmente emozionato. «Tutta la società è felicissima e orgogliosa per questo incredibile risultato. Quello costruito insieme a lei, Andrea Lo Coco, Roberto Cirillo e tutto il team è un progetto a cui abbiamo fermamente creduto. Il ritorno di Mara in Friuli, dopo tanti anni di lontananza, è stato certamente una bellissima opportunità che abbiamo colto di buon grado. In questo anno di lavoro abbiamo imparato a conoscere, giorno dopo giorno, una donna determinata, una grande lavoratrice e professionista, una campionessa umile che si è data anima e corpo per raggiungere il suo obiettivo. Non si è mai fatta abbattere, nemmeno durante i momenti più bui della pandemia. Il suo spirito di sacrificio, la sua abnegazione – valori che Asu condivide da sempre – sono stati certamente di grande esempio per tutti gli atleti della sezione scherma, ma non solo. Mara, – ha chiuso Nutta – ancora complimenti e grazie!».