Seguici su

Cultura

Sua maestà Shabaka, il mostro delle percussioni e tutti gli altri

Il gradito ritorno di Glasbe Sveta = Musiche dal Mondo con il divo del UK jazz, Trilok Gurtu ed il collettivo Kokoroko

Pubblicato

on

foto: ©Shabaka Hutchings

GORIZIA, NOVA GORICA – E così il progetto transfrontaliero Gorizia-Nova Gorica anche quest’estate propone delle chicche mica da ridere: vuoi le situazioni assolutamente affascinanti – Parco di Villa Attems a Lucinico da una parte e Castello di Kromberk dall’altra, vuoi il countdown per il fatidico 2025 – anno in cui GO e NO.GO saranno capitali europee della cultura assieme, vuoi una programmazione davvero invidiabile – il nuovo progetto di Shabaka Hutchings su tutti, l’attesa per i live in programmazione dal 28 luglio al 6 agosto è veramente alle stelle.

Ma analizziamo il programma in ordine cronologico: è il mostro delle percussioni, contestualizzarlo in un genere musicale sarebbe impresa non ardua – impossibile e, per citare le sue collaborazioni, si fa prima a dire con quale leggenda della musica contemporanea non abbia suonato piuttosto che il contrario. Indovinato? Esatto! Trilok Gurtu, per una serata di pura magia “percussion solo” al Castello di Kromberk in data 28 luglio. Il giorno successivo, medesima location, è invece di scena l’ensemble Anbot, guidato dal compositore Aldo Kumar con un originalissimo mix mitteleuropeo che spazia dalla musica balcanica a quella ebraica fino ad arrivare ad influenze celtiche e cinematografiche. A seguire Zvezdana Novaković “Čaralice” ed il suo repertorio di canti dedicati alla natura, di ispirazione magico-ritualistico con cui i nostri antenati curavano persino le malattie, pertanto si tengano lontani i virologi-soubrette! Zvezdana nel corso della sua carriera ha lavorato nel recupero di composizioni popolari originarie della Slovenia e delle vicine nazioni balcaniche riproponendole in una squisita chiave moderna: un’altra serata mistica. Aritmia, tra il classico ed il popolare balcanico del fisarmonicista Merima Kljućo ed il chitarrista Miroslav Tadic chiude la tre giorni a Kromberk nella serata di venerdì 30 luglio.

Per le serate al castello di Kromberk info e prenotazioni: glasbe.sveta@gmail.com

Si diceva, per la parte italiana, l’altrettanto splendida cornice di Villa Attems a Lucinico: serata tutta afro in apertura (3 agosto) con Dobet Gnahoré – recente vincitrice del Grammy Award – una delle nuove leonesse d’Africa grazie alla potenza della sua straordinaria voce e giunta al sesto album. Bomba Kokoroko il 5 di agosto, un collettivo che non ha grande bisogno di presentazioni, tra i protagonisti indiscussi della nuova scena jazz britannica. Se questi sono tra i protagonisti, l’ospite della serata conclusiva (6 agosto) ne è sicuramente il re: ladies & gentlemen ecco il gradito ritorno in FVG di sua maestà Shabaka Hutchings, opinion-leader, personaggio sempre esposto dal punto di vista politico, magnetico ed onnivoro, sax con carisma da vendere presenta il progetto (uno dei centomila che ruotano attorno a lui!) Sons of Kemet. Neanche a dire che sia già partita la caccia al biglietto!

Per le serate a Villa Attems info e prenotazioni: www.vivaticket.it, ticket@controtempo.org

Programma completo su Glasbe Sveta = Musiche dal Mondo