Seguici su

Cultura

Manu Chao torna al No Borders: si esibirà ai laghi di Fusine

Concerto in programma venerdì 30 luglio in uno dei luoghi più affascinanti del comprensorio del Tarvisiano

Pubblicato

on

TARVISIO – Cantastorie cittadino del mondo che ha scritto pietre miliari della musica rock, folk e alternative e ispirato milioni di musicisti in tutto il globo, icona culturale celebre per il suo impegno civile e sociale, Manu Chao – sessant’anni compiuti lo scorso 21 giugno – è da sempre considerato uno degli artisti più liberi, non conformi alle regole del mercato, autentico punto di riferimento del panorama musicale internazionale. Con i Mano Negra prima e da solista poi, nel corso degli anni è stato protagonista in Italia di concerti memorabili, in grado di richiamare migliaia di persone che con lui condividono la musica e gli ideali, il suo rapporto con l’Italia è da sempre veramente speciale e Manu Chao ha deciso di ritornarci anche negli ultimi due anni, uno dei pochissimi artisti internazionali in tempi di pandemia. Negli ultimi anni è diventato un vero e proprio amico e ambasciatore del No Borders Music Festival, condividendo e promuovendo il messaggio principale del festival, ovvero valorizzare la musica come forma culturale e mezzo di comunicazione universale in grado di essere compreso da tutti, superando i confini linguistici, etnici, sociali e geografici, in un comprensorio posto proprio al confine tra Italia, Austria e Slovenia.

Dopo i due indimenticabili concerti sul monte Canin nel 2019 e sull’Altopiano del Montasio nel 2020, a grande richiesta oggi viene annunciato un nuovo concerto di Manu Chao al No Borders Music Festival: venerdì 30 luglio (inizio ore 14) ai Laghi di Fusine, uno dei luoghi più affascinanti del comprensorio del Tarvisiano, che ha appena ricevuto il certificato di destinazione per il turismo sostenibile secondo gli standard internazionali GSTC, un risultato che conferma anche l’attenzione del territorio nei confronti della sostenibilità e dei cambiamenti climatici. I biglietti per il concerto (prezzo simbolico 5 euro più di diritti di prevendita) saranno in vendita a partire dalle ore 10 di mercoledì 7 luglio online su Ticketone.it e nei punti vendita autorizzati.
Si impreziosisce ulteriormente dunque il cartellone della 26esima edizione del No Borders Music Festival, uno dei festival musicali e culturali più attesi, che dal prossimo 24 luglio vedrà protagonisti Ludovico Einaudi, Colapesce Dimartino, Gianna Nannini e il super trio formato da Stefano Bollani, Trilok Gurtu ed Enrico Rava, le star mondiali della scena musicale strumentale che per la prima volta si esibiranno tutti assieme sullo stesso palco, in questa produzione esclusiva ideata dal festival stesso. Sul sito ufficiale del festival www.nobordersmusicfestival.com sono consultabili tutte le informazioni sugli appuntamenti e sui pacchetti speciali che includono, oltre al biglietto per il concerto, il noleggio della bicicletta, delle escursioni con le guide naturalistiche e il pernottamento in albergo.

Il No Borders Music Festival è organizzato dal Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano, Sella Nevea e Passo Pramollo, in collaborazione con Regione Friuli Venezia Giulia, PromoTurismoFVG, Fondazione Friuli, Crédit Agricole Friuladria, BIM, Comune di Tarvisio, Allianz Assicurazioni, il Comune di Chiusaforte, Idroelettrica Valcanale, Birra Nastro Azzurro, ProntoAuto e Mastertent. Media partner Radio Deejay e Sky Arte. Tutte le info sul sito www.nobordersmusicfestival.com

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?