Seguici su

Politica

Giuseppe Tellini sarà il candidato sindaco al Comune di Palmanova

Sarà a tentate di succedere a Francesco Martines per la coalizione di centrosinistra

Pubblicato

on

PALMANOVA – Giuseppe Tellini sarà il candidato sindaco al Comune di Palmanova alle prossime elezioni comunali. La candidatura è stata ufficializzata dopo un’investitura che ha trovato il forte consenso degli attuali gruppi di maggioranza (le liste civiche Ancora Più Domani, Oltre le Mura e Noi Giovani) nonché il favore dei componenti delle sei liste che hanno appoggiato l’attuale sindaco Francesco Martines nel 2011 e nel 2016. “Sono davvero riconoscente a quanti hanno riposto in me grande fiducia e in primis a Francesco Martines che ha saputo incarnare gli ideali e l’ambizioso progetto politico amministrativo che ha cambiato Palmanova. Per me sarà un onore poter servire la mia città. Parto con al mio fianco una maggioranza motivata e preparata che saprà affrontare la campagna elettorale con la competenza e l’impegno dimostrati finora. Siamo pronti ad aprire una sede per costruire assieme ai cittadini liste e programma . A Palmanova serve un ulteriore ma incisivo passo avanti per consolidare la rinascita, all’insegna della vivibilità e vivacità della comunità, dello sviluppo commerciale, economico e turistico, della valorizzazione del patrimonio storico e naturalistico, dell’offerta di servizi alla persona e al territorio, del concreto sostegno a chi è più in difficoltà.

Il nostro progetto politico è nato con l’obiettivo di cambiare radicalmente Palmanova, un processo lungo e che necessita di un impegno costante e a lunga gittata. Negli anni abbiamo creato una squadra competente, capace di lavorare assieme, che sa affrontare e risolvere i piccoli e grandi problemi: ora serve dare continuità per non fermare la rinascita; abbiamo creato un patrimonio di progetti che vale oltre 20 milioni di euro e va gestito per completare il processo di rinnovamento di Palmanova”. Giuseppe Tellini, molto conosciuto in città e in tutta la Bassa Friulana come medico e pediatra, da poco in pensione, ha svolto nella giunta Martines il ruolo di assessore al sociale, alla salute e al volontariato. In Consiglio comunale per la prima volta nel 1990, è stato rieletto nel 1995. Nel 2011 è il più votato della sua lista; riconfermato nel 2016 ha ricoperto per due mandati l’incarico di assessore. Presidente della Casa di riposo di Palmanova dal 1989 fino al 2000, contestualmente è stato presidente del Cda dell’Ipab asilo infantile “Regina Margherita”.
“Tellini concilia doti di grande esperienza amministrativa e umanità. Con lui c’è una profonda e duratura amicizia personale e stima professionale. È stato per me, per la giunta e per i consiglieri di maggioranza un punto di riferimento autorevole. Sempre al mio fianco, nello stile che lo contraddistingue, moderato, concreto, preparato e mai presuntuoso. Si è dimostrato estremamente lucido e incisivo nei momenti più delicati della vita amministrativa. Ha un approccio riflessivo e una capacità di intessere saldi legami personali sia all’interno dell’Amministrazione comunale che con i cittadini”, è l’attestazione di stima del sindaco Francesco Martines.

Per i capigruppo di maggioranza Silvia Savi, Carla Severini e Andrea Sailis: “Questa investitura rappresenta da un lato la continuità con gli obiettivi e il metodo di lavoro che la giunta Martines si è data in questi dieci anni, dall’altro un elemento di fiducia e coesione per un gruppo di amministratori che ha saputo accrescere le proprie competenze e intessere molteplici relazioni politico-istituzionali e che nella figura di Tellini ritrovano un punto di riferimento e di mediazione. A lui riconosciamo un’incontestata sensibilità per i più deboli, la capacità di intercettare tempestivamente le situazioni di criticità sociale e individuale, la fiducia e la stima riposta nelle competenze altrui, sempre rispettoso dell’autonomia dei singoli assessori e consiglieri e allo stesso tempo costruttore di sintesi”.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?