Seguici su

Basket

Una splendida OWW vince anche gara-2 con Scafati

Pubblicato

on

Udine festeggia la vittoria su Scafati in gara-2

UDINE – Dopo un’altra partita tirata e spettacolare, l’Old Wild West Udine vince anche gara-2 della semifinale promozione contro la Givova Scafati con il punteggio di 85 a 79.

Diversamente da Gara-1, in cui Udine l’aveva fatta da padrona per oltre tre quarti, salvo dovere rispondere al ritorno degli ospiti nell’ultima frazione di gioco, questa volta la partita con i campani è corsa su un piano di sostanziale equilibrio, con gli uomini di casa più spesso in vantaggio, ma mai sopra gli 8 punti di differenza. Le due triple di Amato in chiusura della terza frazione di gioco ed i punti “pesanti” di Nobile ad inizio ultimo quarto sono stati fondamentali per creare quel leggero vantaggio a favore dei padroni di casa che si è protratto fino alla fine del match.

In una prestazione di squadra globalmente di buon livello, coach Boniciolli ha trovato conferme ed alcune novità rispetto alla gara di domenica scorsa. Le conferme sono state le buone prestazioni di Giuri (leader della squadra nei momenti chiave ed autore di un fondamentale 2/2 ai liberi nel finale), di capitan Antonutti (13 punti) e di un Johnson che è venuto fuori, ancora una volta, nelle fondamentali battute finali del match (11 punti nell’ultimo quarto). Le novità sono state che, per un Mian apparso piuttosto spento rispetto a gara-1 (solo 4 punti, uscito anzitempo per 5 falli), è subentrato un Amato che ha collezionato 12 punti tutti con tiri da tre punti (4/7).

Dall’altra parte, Scafati è apparsa ancora una volta squadra coriacea e dalle mille risorse, soprattutto nel profondissimo reparto piccoli: Rossato (12 punti, 6 falli subiti), Sergio (15 punti con 4/7 da tre) e Marino (14 punti) hanno messo a dura prova i difensori friulani, in particolare con il tiro dalla distanza. Ha, invece, destato sorpresa la pessima prestazione della guardia Gaines. Giunta in Campania con la fama di bomber della serie A, l’americano ha collezionato un desolante 0/8 al tiro con alcuni palloni che non hanno manco toccato il ferro del canestro. Buon per Udine, ovviamente!

La serie ora si sposta in Campania e vedrà l’OWW impegnata venerdì prossimo alle ore 18 nel fortino della Givova.

Coach Boniciolli così presenta il prossimo impegno dei bianconeri: “Alla fine della partita, ho detto ai miei genitori che spero che non si siano dimenticati la reazione che ha avuto con noi Trapani in gara-3 a casa loro. Trapani aveva, però, una rotazione ridotta, mentre Scafati è uno squadrone ben allenato. Sarà una battaglia, anche se psicologicamente siamo in vantaggio su di loro. Andiamo a Scafati per farci rispettare, sapendo che ci metteranno tanta aggressività e che dispongono di un talento superiore al nostro”.

APU OLD WILD WEST UDINE – GIVOVA SCAFATI 85-79 (18-16, 38-41, 59-56)

APU OLD WILD WEST UDINE: Johnson 19 punti, Deangeli, Amato 12, Schina 1, Antonutti 13, Agbara ne, Mian 4, Foulland 8, Giuri 12, Nobile 7, Pellegrino 2, Italiano 7. All. Matteo Boniciolli.

GIVOVA SCAFATI: Gaines, Musso 8 punti, Palumbo 8, Marino 14, Thomas 14, Cervi 3, Rossato 12, Sergio 15, Benvenuti, Cucci 5. All. Alessandro Finelli.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?