Seguici su

Cronaca

Confcommercio Udine: 2 giugno con i negozi aperti. Pavan: «Segnale di ripartenza»

Ogni imprenditore ha la libertà di decidere come comportarsi

Pubblicato

on

UDINE – Confcommercio provinciale di Udine ricorda ai propri associati che, come da sentenza della Corte Costituzionale 98 del 2017, la normativa circa l’obbligo di chiusura degli esercizi commerciali in alcune date stabilite (come per esempio 1 maggio, Natale, Santo Stefano) non è più in vigore. E dunque, in occasione della festa della Repubblica, ferme restando le limitazioni Covid, sarà regolarmente consentita l’apertura dei negozi al dettaglio.

«Premesso che ogni imprenditore ha la libertà di decidere come comportarsi in situazioni come queste – commenta il presidente del mandamento di Udine di Confcommercio Giuseppe Pavan –, credo che la festività del 2 giugno possa rappresentare un’opportunità di lavoro e un segnale di ripartenza dopo i lunghi mesi di sofferenza causa pandemia».

«Opportuno che il commercio vada a braccetto con pubblici esercizi e ristorazione, in una prospettiva di rilancio delle nostre attività, tanto più in una settimana che ci vede per la prima volta in zona bianca», aggiunge il presidente provinciale di Confcommercio Federmoda Alessandro Tollon.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?