Seguici su

Cultura

De Gregori, Noa, Sulic, Willie Peyote per venticinque anni di Onde

La rassegna che nacque al capo nord del Mediterraneo festeggia un quarto di secolo

Pubblicato

on

foto: Luka Sulic, Noa & Gil Dor / Onde Mediterranee

GRADO – La prima volta che realizzai di vivere al “capo nord del Mediterraneo” fu nel 1996, alla primissima serata di Onde Mediterranee, che allora si svolgeva sulla spiaggia di Marina Julia, Monfalcone. Fu questa la presentazione della prima per una rassegna che si poneva l’obiettivo di mettere musicalmente ed artisticamente in contatto tutte le culture legate al Mar Mediterraneo, visto come luogo dello spirito prima ancora che geografico.

Il quarto di secolo è sempre un anniversario impegnativo e per OM, contenitore nel frattempo divenuto itinerante e da qualche stagione facente riferimento alla spiaggia della Mitteleuropa, pare sia venuto il momento di prendersi delle eccellenti soddisfazioni, a giudicare dal programma.

Venue Parco delle Rose con inizio per tutti i concerti alle ore 21.30, farà da apripista sabato 10 luglio Luka Sulic (uno dei due 2Cellos): repertorio con ogni probabilità sulla falsariga del duo austro-sloveno accompagnato per l’occasione dal pianismo di Evgeny Genchev, from Bulgaria. La multiculturalità del Mediterraneo al centro – si diceva – anche con il gradito ritorno della rubrica Lettere Mediterranee: in scaletta Mario Tozzi, divulgatore scientifico e conduttore televisivo (Sapiens, La gaia scienza, Fuori Luogo) ed Enzo Favata, sassofonista, che dialogheranno… ognuno con il proprio linguaggio.

Noa, una delle grandi voci di Israele (ora con cittadinanza italiana) recupera la data rinviata lo scorso anno il 27 di luglio accompagnata da Gil Dor alla chitarra. Qualche giorno dopo la classica serata da sold-out (1 agosto) con il principe del cantautorato italiano ovvero Francesco De Gregori ed una scaletta da proverbiale best of sunto di cinquant’anni di carriera. 

Cantautori di ieri di oggi e di domani: Premio della Critica Mia Martini all’ultimo Festival di Sanremo, chiuderà quindi la rassegna Willie Peyote, rapper e cantautore di Torino, attesissimo alla prova del nove dal vivo accompagnato dalla All Done Band il 5 di agosto.

Per info e biglietti

Onde Mediterranee

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?