Seguici su

Cronaca

Amazon annuncia l’apertura di un nuovo deposito di smistamento a Udine

Il nuovo sito creerà oltre 60 posti di lavoro a tempo indeterminato, tra personale Amazon e personale di fornitori terzi

Pubblicato

on

UDINE Amazon ha annunciato l’apertura di un nuovo deposito di smistamento a Udine. La nuova struttura sarà operativa a partire dal prossimo autunno e servirà i clienti residenti nelle città di Udine, e nelle aree limitrofe. Nel deposito di smistamento di oltre 4.500 mq, Amazon creerà circa 20 posti di lavoro a tempo indeterminato. Inoltre, Amazon Logistics lavorerà con diversi fornitori locali di servizi di consegna, continuando così a investire nella sua rete logistica, migliorando la propria capacità di consegna e soddisfacendo la crescente domanda dei clienti. È previsto che i fornitori di servizi di consegna assumano oltre 40 autisti a tempo indeterminato. Gabriele Sigismondi, responsabile di Amazon Logistics in Italia, ha dichiarato: “In un momento difficile come quello che stiamo vivendo siamo orgogliosi di poter contribuire alla creazione di oltre 60 posti di lavoro a tempo indeterminato grazie all’apertura di un nuovo deposito di smistamento a Udine. Amazon e i fornitori di servizi di consegna con cui collaboriamo mettono al primo posto i propri dipendenti offrendo loro un ambiente di lavoro sicuro, moderno e inclusivo, con salari competitivi, benefit e ottime opportunità di crescita professionale. L’emergenza sanitaria tutt’ora in corso ha avuto un grande impatto sulla vita delle persone e crediamo che Amazon abbia fornito e continui a fornire un servizio prezioso ai clienti permettendogli di acquistare e ricevere i prodotti di cui hanno bisogno restando a casa il più possibile, continuando allo stesso tempo a salvaguardare costantemente la sicurezza dei nostri dipendenti e di quelli dei nostri fornitori”.

La struttura è stata progettata per ricevere la certificazione Breeam – Very Good. Il tetto e il rivestimento saranno realizzati utilizzando materiali di alta qualità attentamente studiati per garantire un isolamento termico ottimale ed efficienza energetica. Sul tetto saranno installati circa 400 mq di pannelli solari fotovoltaici che produrranno 70 kWp di energia elettrica e il magazzino farà ampio ricorso all’illuminazione a Led. La presenza di numerose finestre e lucernari garantirà una buona illuminazione naturale che sarà bilanciata, dove necessario, da quella artificiale. La struttura sarà inoltre dotata di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici che, in futuro, incentiverà l’utilizzo di mezzi di trasporto green. A partire da oggi sono aperte le selezioni per le posizioni manageriali, tecniche e per le funzioni di supporto a cui è possibile candidarsi accedendo al sito www.amazon.jobs . Le selezioni per gli operatori di magazzino saranno invece disponibili nelle prossime settimane. I dipendenti saranno assunti al quinto livello del Contratto Nazionale del Trasporto e della Logistica con un salario d’ingresso pari a 1.550 euro lordi, tra i più alti del settore, e numerosi benefit che includono sconti per i dipendenti su Amazon.it e un’assicurazione integrativa contro gli infortuni. Amazon offre ai propri dipendenti ulteriori opportunità come il programma Career Choice, che copre fino al 95% del costo delle rette e dei libri di testo per chi desidera specializzarsi in un ambito specifico frequentando corsi professionali per quattro anni.

I corrieri, invece, saranno assunti da fornitori di servizi di consegne al livello G1 del Ccnl Trasporti e Logistica con un salario d’ingresso pari a 1.644 lordi euro al mese per i dipendenti a tempo pieno, e oltre a 300€ netti mensili come indennità giornaliera. “Amazon mi ha dato la possibilità di collaborare con una realtà seria e affidabile, che mi ha permesso di incrementare le dimensioni della mia azienda in maniera significativa. Ora abbiamo oltre 800 dipendenti, più di 300 dei quali lavorano per Amazon, molti dei quali con contratti a tempo indeterminato. La tecnologia che utilizza Amazon ha migliorato il lavoro degli autisti e reso più sicuri e semplici i loro compiti.” Stefano Bisciarri, fondatore di BS Autotrasporti. “Amo questo lavoro. Sono orgoglioso di lavorare per un’azienda famosa in tutto il mondo, mi sento parte di qualcosa di importante. Adoro la dinamicità delle mie giornate, ma devo dire che si lavora serenamente rispettando sempre i limiti di velocità, perché la sicurezza è sempre al primo posto. Anche dal punto di vista retributivo, non mi posso affatto lamentare.” Jerry Lazzarin, corriere Elpe presso il deposito di smistamento di Verona. Per questo magazzino, Amazon è alla ricerca di imprenditori che vogliano entrare a far parte del programma Delivery Service Partner per avviare la propria azienda di consegne di ultimo miglio. Grazie a questo programma, tutti coloro che abbiano forti doti di leadership e volontà di lanciare un proprio business, potranno creare e gestire la propria attività di servizi di consegna direttamente dal deposito di smistamento Amazon della loro città, avvalendosi di un pacchetto di servizi offerti da fornitori terzi specializzati a condizioni economiche dedicate e della tecnologia e dell’esperienza logistica di Amazon. Per avere maggiori informazioni: www.logistics.amazon.it.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?