Seguici su

Basket

Grande prova dell’OWW che espugna anche Forlì

Pubblicato

on

Antonutti in azione contro Forlì (foto APU)

UDINE – Con una prestazione di assoluto rilievo, l’OWW Udine sbanca il palasport di Forlì vincendo contro i padroni di casa per 83 a 74. I friulani spezzano l’incantesimo dell’Unieuro Arena che vedeva l’imbattibilità casalinga dei romagnoli durare da oltre un anno.

La vittoria dei bianconeri in Romagna è giunta al termine di una autentica prova di squadra, con quattro uomini in doppia cifra (ed Italiano a 9 punti) ed una fase difensiva di grande spessore che ha tolto energie e tiri facili ai padroni di casa.

L’APU era priva dell’apporto di Giuri, forse il bianconero più in forma nelle ultime uscite, fermato precauzionalmente per una “scavigliata” rimediata in uno degli ultimi allenamenti prima della trasferta. “Non c’è un male che non sia un bene”, dice il proverbio e, probabilmente, l’ha pensato anche coach Boniciolli che, nel ruolo dell’ex Caserta, ha dato maggiore spazio al giovane Schina, partito in quintetto, e ad un Amato che sta tornando ai livelli pre-infortunio.

Nonostante una serata non ottima al tiro da tre (11/27), Udine, con un’attenta difesa e con una buona circolazione di palla, ha condotto il match per tutti gli ultimi due quarti, dopo che, nei primi due, Forlì con alcune triple e le invenzioni di Roderick e Bolpin era riuscita a mantenersi avanti, con un massimo vantaggio di sette punti. Nel terzo quarto, che ha visto anche alcune pregevoli iniziative di un positivo Italiano (che ha rispolverato l’esultanza degli “occhiali” dopo una tripla segnata allo scadere dei 24”) e di un concreto Mobio, Udine ha distanziato Forlì arrivando sul +9 all’ultima pausa (51-60), giovandosi dell’espulsione di un nervoso Roderick a fine tempo. Nell’ultima frazione di gioco, l’Unieuro con l’eterno Giacchetti si è riportata pericolosamente sotto nel punteggio (61-63), ma le successive triple di Johnson e di Antonutti (top-scorer con 20 punti) hanno definitivamente chiuso i conti a favore dei friulani.

Con la vittoria a Forlì, l’Old Wild West aggancia il terzo posto del girone bianco, alle spalle delle sole Torino e Napoli. Mercoledì alle ore 18, al Carnera, arriverà proprio il Napoli, l’unica formazione che ha finora battuto i bianconeri in questa fase ad orologio.

UNIEURO FORLÌ – APU OLD WILD WEST UDINE 74-83 (25-19, 39-38, 51-60)

UNIEURO FORLÌ: Rush 8, Giachetti 15, Campori, Natali 5, Bolpin 14, Landi 9, Dilas ne, Ndour ne, Rodriguez 3, Bruttini 12, Roderick 8. All. Dell’Agnello.

APU OLD WILD WEST UDINE: Johnson 16, Deangeli, Amato 13, Schina 3, Antonutti 22, Mobio 5, Foulland 12, Giuri ne, Nobile, Pellegrino 3, Italiano 9. All. Boniciolli.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?