Seguici su

Gorizia

Omnibus: contributi alle sagre per le spese anti Covid

Il capogruppo della Lega Bordin: “In Fvg le realtà che promuovono e preservano le tradizioni locali, la storia e la cultura del territorio hanno sempre fatto la differenza ed è nostro dovere sostenerle”

Pubblicato

on

FVG – “Enti privati, fondazioni e associazioni senza fini di lucro, Pro Loco e parrocchie potranno accedere a contributi una tantum a copertura delle spese sostenute fino al 31 maggio 2021 riferite alla gestione degli immobili utilizzati per attività, ai costi di igienizzazione degli ambienti, all’acquisto di dispositivi di protezione individuale e di distanziamento sociale per l’attuazione di misure di contrasto alla diffusione del Covid-19, agli oneri assicurativi, alle utenze e ai compensi per adempimenti che richiedono assistenza professionale”. Lo afferma il capogruppo della Lega in Consiglio regionale, Mauro Bordin, che in una nota esprime soddisfazione per la misura approvata dall’Aula nel disegno di legge 130 inerente la valorizzazione e la promozione di sagre, feste locali e fiere tradizionali e che fissa il limite massimo di ristoro a 1.500 euro per ciascun richiedente.

“In Friuli Venezia Giulia – aggiunge l’esponente della Lega – le realtà che promuovono e preservano le tradizioni locali, la storia e la cultura del territorio sviluppando anche l’offerta turistica hanno sempre fatto la differenza ed è nostro dovere sostenerle, nella speranza che si possa ritornare alla normalità prima possibile”.

Bordin ricorda come “il 30 giugno sia il termine fissato per la presentazione delle domande di contributo per consentire alla Giunta regionale la definizione della quota delle risorse già stanziate da destinare”.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?