Seguici su

Cultura

Bearzatti, Petrella, Cafiso, Rantala e Manu Katchè: e a Sacile si riprende a volare!

Dal 15 maggio al 12 giugno la 16. edizione de Il volo del jazz

Pubblicato

on

Foto: Gianluca Petrella Cosmic Renaissance

SACILE – Si riprende a volare alto in quella che da oltre quindici anni è diventata la capitale del jazz nella Destra Tagliamento. “Con prudenza ed in sicurezza per riportare al nostro pubblico la bellezza della musica dal vivo e dare ossigeno ad un comprato fermo ormai da un anno” come ci spiega Paola Martini, presidente di Controtempo. Si riprende da dove eravamo rimasti, ovvero da una (doppia) performance di tale Stefano Bollani, di recente mattatore in prima serata TV con uno show seguitissimo, che aveva aperto la rassegna ad autunno 2020.

Avrà l’onere e l’onore di ri-ripartire Zorro, interessantissimo progetto del Francesco Bearzatti Tinissima con uno special guest sul palco: Davide Toffolo dei T.A.R.M. che si esibirà in un live painting. La data da segnare in agenda è il 15 maggio.

Sette giorni di attesa per il jazz cosmico di Gianluca Petrella, uno di casa da queste parti assieme all’amico Nicola Conte e che porta la sua tromba al servizio della rinascita cosmica di cui non è l’unico – di questi tempi – a sentirne la necessità.

Prima un eroe mascherato, ora uno con il sax: terzo appuntamento (giovedì 27, sempre maggio) che vede come protagonista Charlie Parker, il re del bebop, interpretato per l’occasione da Francesco Cafiso + il suo quartetto + l’Accademia Musicale Naonis diretta dal Maestro Valter Sivilotti.

Andiamo a giugno: sabato 5, in calendario c’è la dicitura – una leggenda vivente! Difficile in un certo periodo storico trovare un disco dov’egli non abbia suonato: Dire Stratis – fatto, Sting – fatto, Peter Gabriel – fatto. Indovinato? Si, proprio lui, Manu Katchè, drummer che più eclettico e… presente proprio non si può!

Gran finale, il 12, sempre al Teatro Zancanaro come per tutti gli appuntamenti, arriva il fenomeno degli ottantotto tasti dalla Finlandia – Iiro Rantala, che da vent’anni attraversa, sconquassa e sconvolge la scena jazz nordica, e non solo nordica ad esser sinceri.

Per info, orari, biglietti ed abbonamenti: Controtempo

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?