Seguici su

Basket

Napoli è ancora una volta fatale per Udine

Pubblicato

on

Folluand impegnato contro Napoli (foto APU)

NAPOLI – Dopo cinque successivi consecutivi tra campionato e fase ad orologio, cade, con onore, l’OWW Udine sul campo della GeVi Napoli per 71 a 63.

Diversamente dalla Coppa Italia, quando Udine perse con i campani cedendo solamente nell’ultima parte del match, questa volta i friulani sono giunti ad un passo dalla vittoria proprio negli ultimi dieci minuti dell’incontro. E sono stati ancora una volta i tiri liberi (10/17, con 3 di fila sbagliati da Foulland negli ultimi 2′) e le palle perse (18) a fare da zavorra ai bianconeri che sembravano essere in procinto di superare i padroni di casa.

Napoli ha vinto legittimamente, conducendo per tutto l’incontro un match dominato dalle difese ed in cui Udine ha a lungo fatto enormi difficoltà ad andare a segno, come dimostrano i miseri 35 punti messi a segno nei primi tre quarti. Nell’ultima frazione di gioco, complice anche un calo fisico dei partenopei, l’OWW è riuscita a giocare in velocità e a trovare dall’arco le conclusioni di un indemoniato Johnson (25 punti, di cui 17 nell’ultimo quarto), di gran lunga il miglior dei bianconeri. La rimonta di Udine è arrivata fino a -2 (61-59) dopo un libero segnato da Foulland che, però, ha sbagliato il successivo ed anche gli ulteriori due dati al centro bianconero dopo un fallo subito in attacco. Dal possibile sorpasso, l’OWW si è vista ricacciare indietro dalle triple di Monaldi e di Mayo che hanno suggellato la vittoria dei padroni di casa.

L’OWW potrà rifarsi dei punti persi a Napoli con un’altra squadra campana, quella di Scafati, che sarà ospite lunedì sera, alle ore 18, al Carnera.

GEVI NAPOLI – APU OLD WILD WEST UDINE 71-63 (22-13, 31-22, 50-35)

GEVI NAPOLI: Zerini 2, Iannuzzi 2, Klacar ne, Parks 26, Sandri 2, Marini 2, Mayo 18, Uglietti 2, Lombardi 4, Monaldi 13. All. Sacripanti.

APU OLD WILD WEST UDINE: Johnson 25, Deangeli 2, Amato 11, Schina, Antonutti 8, Mobio, Foulland 9, Giuri 3, Nobile, Pellegrino 2, Italiano 3. All. Boniciolli.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?