Seguici su

Basket

Udine vince ancora ed è terza alla fine della stagione regolare

Pubblicato

on

APU impegnata contro Trapani

UDINE – L’Old Wild West Udine conclude la propria stagione regolare battendo al Carnera la 2B Control Trapani per 67 a 55. La vittoria con i siciliani sigilla il 3o posto in classifica dei friulani, dietro solamente a Tortona e Torino. Insieme alle due citate piemontesi, la squadra friulana affronterà il girone della fase ad orologio che la vedrà opposta alle prime tre del girone rosso, vale a dire Forlì, Napoli e Scafati.

Quella con i siciliani è stata una vittoria più difficile di quello che suggerisce il punteggio finale, anche se, va detto, Udine (priva di Nobile causa un risentimento muscolare) è stata in vantaggio per tutto l’incontro, fatto salvo un breve momento di pareggio sul 40 a 40 ad inizio terzo quarto. Non poteva forse essere diversamente contro una formazione che annovera tra le sue file giocatori di categoria ed esperienza come l’ex Montegranaro e Treviso Corbett ed il playmaker, ex Verona, Palermo.

La vittoria dei friulani, come è ormai di abitudine, porta la firma di tutto il gruppo, con diversi giocatori a mettersi in evidenza nel corso della partita.

Il primo quarto è stato quello di Johnson che ha messo a segno 11 dei suoi 22 punti finali permettendo ai bianconeri di effettuare il primo allungo. La guardia americana è, però, stata decisiva anche dopo il già citato 40 pari quando, con due liberi ed una tripla, ha riportato avanti di 5 i padroni di casa facendo sparire le ansie per il ritorno degli avversari.

Nella vittoria con Trapani c’è anche l’impronta forte di Pellegrino e Mobio, due giocatori che, finora, raramente si sono assunti al ruolo di protagonisti, ma che con i siciliani hanno giocato tanto (18′ e 24′ rispettivamente) e bene. In particolare, Pellegrino è stato molto reattivo, presente e poco falloso (il suo tallone d’Achille) in difesa, cancellando un cliente difficile come il centro trapanese Renzi ed assestando due stoppate (una ad alte quote su Miller) di grande impatto. Mobio si è fatto notare in difesa, limitando il talento di Corbett, ma anche in fase offensiva, dove ha attaccato bene il canestro sfruttando le noti doti offensive e mettendo a segno 10 punti.

La fase ad orologio avrà iniziato già domenica prossima quando l’OWW Udine sarà impegnata contro la capolista del girone rosso, l’Unieuro Forlì, già recentemente affrontata, e battuta, nelle Final 8 di Coppa Italia.

APU OLD WILD WEST UDINE – 2B CONTROL TRAPANI 67-55 (16-7, 34-28, 48-42)

APU OLD WILD WEST UDINE: Johnson 22, Deangeli 2, Amato 6, Spangaro ne, Schina, Antonutti 10, Mobio 10, Agbara ne, Foulland 9, Giuri 5, Pellegrino 3, Italiano. All. Boniciolli.

2B CONTROL TRAPANI: Renzi 3, Spizzichini 2, Erkmaa 3, Miller 8, Mollura 14, Corbett 13, Pianegonda ne, Palermo 12, Nwohuocha, Milojevic ne. All. Parente.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?