Seguici su

Cronaca

Parco Moretti: la polizia ferma un 19enne, lui minaccia gli agenti con un taglierino

Pubblicato

on

UDINE – Nel pomeriggio di ieri, 6 aprile, durante un controllo al Parco Moretti, gli agenti della Questura di Udine hanno notato due giovani stranieri muoversi con circospezione tra la vegetazione.

É così cominciato un appostamento: i poliziotti hanno notato uno dei due accucciarsi ai piedi di un albero e smuovere il tappeto di foglie sul terreno in cerca di qualcosa. Immediatamente gli agenti hanno raggiunto l’uomo, che impugnava un grosso taglierino con la lama completamente estratta.

Più volte, invano, gli hanno intimato di gettare a terra la lama fino a che, in sicurezza, non lo hanno disarmato e identificavano.

I militari si sono accorti subito che sulla lama c’erano residui di sostanza stupefacente, poco meno di un grammo di hashish, e hanno condotto l’uomo e il suo amico in Questura per l’identificazione. Al termine degli atti il primo, un 19enne cittadino pakistano senza fissa dimora ed alcuna fonte di reddito, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per detenzione illecita di stupefacente, sequestrato assieme ai 50 euro in banconote da piccolo taglio che aveva, e dei quali non sapeva giustificare la provenienza.

Sia lui che l’amico, altro cittadino pakistano, sono stati poi sanzionati per violazione della normativa anti-Covid per spostamento ingiustificato.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?