Seguici su

Cronaca

Pasquetta: due denunce per detenzione illecita di sostanze stupefacenti

Pubblicato

on

UDINE – Nella giornata di pasquetta gli agenti della polizia di Stato di Udine, durante gli ordinari servizi di controllo del territorio, hanno denunciato due cittadini italiani per detenzione illecita di stupefacente.

Poco dopo le 16, gli agenti hanno controllato l’appartamento un cittadino italiano che dallo scorso gennaio si trova agli arresti domiciliari per spaccio di droga. I poliziotti sono riusciti a entrare dopo aver suonato e bussato alla porta più volte. All’interno dell’abitazione hanno subito sentito odore di marijuana, che l’uomo ha riferito di aver fumato poco prima.
Ma l’uomo non era solo. Con lui, benché non potesse vedere altre persone al di fuori dei familiari conviventi, c’erano anche due uomini e una donna. Dopo un controllo più approfondito gli agenti hanno poi trovato tre bilancini di precisione, altri artefatti utilizzati per fumare stupefacenti e due involucri contenenti in tutto 14 grammi di marijuana. L’uomo è stato così denunciato per detenzione illecita ai fini di spaccio di stupefacente, mentre i tre “ospiti” sono stati sanzionati per violazione della norma anti-Covid che vieta gli spostamenti, se non nei pochi, espressi casi giustificati.

Attorno alle 20.30 invece l’equipaggio di un’altra volante ha controllato un’autovettura ferma a un distributore di carburanti nella zona sud della città: la conducente è stata trovata in possesso di due involucri contenenti cocaina, per poco più di un grammo di sostanza, comprata, a suo dire, per un’amica. La stessa è stata denunciata, mentre sono in corso ulteriori accertamenti circa la provenienza della droga.

Durante la stessa giornata di Pasquetta altre sette persone sono state sanzionate per violazione della normativa anti-Covid: tre cittadini albanesi in giro in auto senza giustificazione, due ragazze residenti in provincia che di notte compravano sigarette a un distributore automatico del centro, e una coppia di fidanzati sorpresi in un incontro notturno.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?