Seguici su

Cronaca

Giornata Covid, Zanin; “Vicini alle famiglie delle vittime, ora serve coesione”

Il presidente del consiglio regionale: “La straordinaria abnegazione di chi lavora negli ospedali è un segnale di speranza per tutto il Paese”

Pubblicato

on

FVG – “Oggi è il giorno del dolore, perché ricordiamo in modo solenne le 103mila persone uccise dal Covid in Italia e le più di tremila vittime nella nostra regione. Ma è anche un’occasione importante per ribadire l’impegno a combattere l’epidemia con tutti i mezzi possibili e senza dividerci”. Sono queste le riflessioni di Piero Mauro Zanin, presidente del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia, nella prima Giornata nazionale in memoria delle vittime del Covid.

“A nome dell’Aula voglio esprimere tutta la mia vicinanza alle famiglie che hanno subito un lutto, in particolare a quelle degli operatori sanitari che hanno perso la vita mentre cercavano di salvarne altre. La straordinaria abnegazione di chi lavora negli ospedali – continua Zanin – è un segnale di speranza per tutto il Paese, che ha dimostrato coesione e senso di responsabilità in un momento tanto difficile”.

“Spero, come tutti, che le limitazioni di queste settimane rappresentino davvero l’ultima curva prima di intravvedere il traguardo della vittoria sul coronavirus. Noi intanto – conclude Zanin – dobbiamo tenere duro e continuare a rispettare le procedure di prevenzione previste come l’uso della mascherina, il distanziamento personale, le sanificazioni e l’aerazione dei locali”.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?