Seguici su

Basket

L’OWW Udine fallisce l’esame Tortona

Pubblicato

on

Johnson in azione contro Tortona (foto APU)

VOGHERA – Nel recupero dell’11a giornata, l’OWW Udine esce sconfitta dal campo della capolista Derthona perdendo contro i piemontesi per 76 a 58. Un parziale eccessivamente pesante per i friulani che hanno giocato un match alla pari degli avversari per oltre 30′, salvo poi crollare, come era successo anche con Verona in casa, nell’ultimo quarto rimediando il parziale di 28 a 7 che ha deciso il match.

Tortona ha vinto mettendo in mostra ancora una volta la difesa più forte del campionato, che ha progressivamente spento le bocche da fuoco friulane, ed ha, inoltre, mosso meglio la palla in attacco, trovando spesso buoni tiri. I tiri da tre punti del lungo Severini, autore di un ottimo 4/5 nella specialità, sono stati decisivi in una ultima frazione di gioco in cui, di converso, Udine ha pasticciato in attacco (17 palle perse dai friulani, una enormità) e trovato raramente una manovra di gioco fluida.

L’impressione generale è che l’OWW, cui va dato atto dell’assenza di Mobio oltre che del lungodegente Amato, non abbia ancora trovato “la quadra” per avere ragione di avversari più rodati quando il livello del gioco si alza. Alcuni giocatori bianconeri continuano ad offrire prestazioni inferiori alle attese e, in difesa, sulla “stella” avversaria le difficoltà di marcatura permangono, questa volta a beneficio dell’ex Casale e Trieste Sanders (autore di 25 punti). Le prestazioni positive, anche se non eccellenti, nel reparto “piccoli” di Johnson, Giuri e Mussini non sono state sufficienti a bilanciare le prestazioni negative dei lunghi Foulland (che era partito bene, salvo poi perdersi),  Antonutti e Pellegrino.

Coach Boniciolli, nel commento post-partita, continua a vedere il bicchiere mezzo pieno: “Tortona è una squadra che da due anni ha lo stesso allenatore e lo stesso gruppo di giocatori, rinforzato nell’ultimo mercato. Contro una formazione del genere, i riscontri sono stati positivi per tre quarti, siamo riusciti a pareggiare la loro forza. Nell’ultimo quarto loro hanno alzato ancora di più la loro energia difensiva e, secondo me, gli arbitri non hanno fischiato due falli sotto canestro su Foulland che ci avrebbero permesso un po’ di contenerli. Noi a quel punto ci siamo un po’ avviliti ed abbiamo subito il parziale che non rispecchia quanto visto in campo. Nonostante questa sconfitta, siamo qualificati alle Final 8 di Coppa Italia e penso che questo sia un risultato importante”

BERTRAM TORTONA – APU OLD WILD WEST UDINE 76-59 (20-17, 36-30, 48-52)

BERTRAM TORTONA: Sackey ne, Cannon 18 punti, Gazzotti, Ambrosin 3, Tavernelli 6, D’Ercole 8, Graziani ne, Mascolo 2, Severini 12, Sanders 25, Romano ne, Morgillo 2. All. Ramondino.

APU OLD WILD WEST UDINE: Johnson 15 punti, Mussini 11, Deangeli 4, Spangaro ne, Schina ne, Antonutti, Agbara ne, Foulland 6, Giuri 11, Nobile 3, Pellegrino 2, Italiano 7. All. Boniciolli.

SITUAZIONE ABBONATI – Intanto la società del presidente Pedone, con una lettera aperta ai tifosi, ha illustrato le tre possibilità a disposizione dei propri abbonati per disporre del titolo acquistato ad inizio stagione e finora mai usufruito a causa dell’emergenza Covid. Si va dalla possibilità di lasciare quanto versato alla società, avendo in cambio la maglia ufficiale della squadra, alla trasformazione in voucher, fino al rimborso totale dell’importo. Tutte le informazioni a riguardo sono disponibili sul sito ufficiale della società.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?