Seguici su

Economia

La proposta di Serracchiani: “Cig e Naspi per gli stagionali colpiti dal blocco sci”

La deputata: “Lo abbiamo già fatto nel Cura Italia all’inizio della pandemia: torniamo a quel metodo”

Pubblicato

on

FVG – “Per i lavoratori stagionali colpiti dal blocco delle attività sciistiche si attivi subito la cassa integrazione straordinaria o l’indennità di disoccupazione (Naspi), oltre a erogare risorse adeguate a gestori di impianti e strutture ricettive danneggiate da questo ulteriore stop”. E’ la proposta della presidente della commissione Lavoro della Camera Debora Serracchiani, lanciata oggi dopo che l’ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza ha rinviato al 5 marzo l’apertura degli impianti sciistici per il rischio varianti.

“Ci sono persone che hanno sottoscritto proprio in questi giorni contratti – spiega Serracchiani – per un’attività stagionale che non inizierà. Per loro si devono attivare ammortizzatori sociali straordinari, a prescindere dai criteri con cui normalmente si può accedere a questi strumenti. Lo abbiamo già fatto nel Cura Italia all’inizio della pandemia: torniamo a quel metodo e diamo la possibilità di avere questo tipo di indennità a chi ha un contratto e oggi pensava di iniziare a lavorare”.

Per l’esponente dem “la chiusura degli impianti si deve a evidenze scientifiche di fronte a cui la politica non può girarsi dall’altra parte. E’ vero però che i tempi e i modi della comunicazione fanno la differenza”.
Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?