Seguici su

Cronaca

Vaccini anti-Covid, Zanin spinge per l’autonomia di acquisto delle Regioni

Il presidente del consiglio chiede libertà di azione per il Friuli Venezia Giulia

Pubblicato

on

FVG – “Le Regioni, vieppiù quelle autonome come il Friuli Venezia Giulia, devono essere lasciate libere di agire, anche andando oltre i contratti europei se ciò serve a proteggere i propri cittadini dalla pandemia da Covid-19. Dunque deve essere loro concesso di sottoscrivere negoziati bilaterali propri con le compagnie farmaceutiche, per l’acquisto di dosi ulteriori di vaccino”. Ne è convinto il presidente del Consiglio regionale Fvg, Piero Mauro Zanin.

Dall’inizio dell’epidemia a oggi, il triste primato delle vittime rimane alla Valle d’Aosta (312 ogni 100mila abitanti), seguita da Lombardia (258), Liguria (200), Emilia-Romagna (194), Piemonte (192), Tentino-Alto Adige (172), Fvg (168) e Veneto (160). Se però guardiamo all’andamento dal primo settembre, ovvero dall’inizio di quella che conosciamo come Fase 2, il Fvg purtroppo registra 139 vittime ogni 100mila abitanti, secondo solo alla Valle D’Aosta con 196, seguono la Provincia di Trento (118) e il Veneto (117).

“Si tratta di una letalità che non può lasciarci indifferenti – ha quindi aggiunto Zanin -, ma anzi impone una attenzione ancora maggiore. Come istituzioni, è nostro dovere essere accanto ai malati e alle loro famiglie, legiferando al meglio e senza perdere tempo, assumendoci la responsabilità di scelte forti e chiare”.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?