Seguici su

Cronaca

Udine capitale della luce: la città ricorda Arturo Malignani

L’iniziativa, fortemente voluta dal sindaco Pietro Fontanini, è stata promossa dal Circolo culturale “Quintino Sella” e dall’International Committee Romeo and Juliet in Friuli

Pubblicato

on

UDINE – Lunedì 25 gennaio alle 17 in piazza Libertà, sotto la Loggia del Lionello, si terrà una cerimonia in ricordo del grande inventore e imprenditore friulano Arturo Malignani (1865-1939), in occasione del 132° anno dalla prima accensione dell’illuminazione pubblica elettrica nella città di Udine, avvenuta nel gennaio del 1889. Il capoluogo friulano fu la terza città europea a dotarsi di una rete d’illuminazione elettrica a cura della ditta Volpe&Malignani Snc, dopo Milano e Londra.

Il nuovo sistema tecnico del “getteraggio”, brevettato dal Malignani, fu poi ceduto alla Società statunitense di Thomas Edison tramite la filiale italiana e venne addirittura presentato all’Esposizione universale di Parigi del 1900. L’iniziativa, fortemente voluta dal sindaco Pietro Fontanini, è stata promossa dal Circolo culturale “Quintino Sella” e dall’International Committee Romeo and Juliet in Friuli, associazioni che stanno già programmando un ciclo di eventi denominati “Udine, capitale della Luce”, in collaborazione con l’assessorato alla cultura.

Alla cerimonia interverranno, per i saluti istituzionali, il primo cittadino Fontanini e l’assessore Fabrizio Cigolot, mentre gli interventi storici saranno portati dal professor Ugo Falcone, presidente del Circolo culturale “Quintino Sella”, da Lionello D’Agostini (per l’Università degli Studi di Udine), da Albino Comelli, vicepresidente dell’International Committee Romeo and Juliet in Friuli, e da Michela Bonan, autrice del libro “Le operose rogge di Udine”. Sarà presente anche Federico Malignani, il nipote del grande inventore.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?