Seguici su

Gorizia

Covid, Santoro (Pd): “Dopo il Vax day necessari confronto e ascolto”

Per la consigliera regionale “serve un piano chiaro che informi la popolazione e gli operatori su tempi e modalità”

Pubblicato

on

FVG – “Dopo l’avvio delle vaccinazioni anti Covid ci aspettiamo le risposte a operatori e cittadini. Si parte con la giornata Vax day, ma di seguito serve un piano chiaro che informi la popolazione e gli operatori su tempi e modalità”.
Lo afferma, in una nota, la consigliera regionale del Pd, Mariagrazia Santoro, commentando l’avvio della campagna vaccinale anti Covid-19 e la denuncia dell’associazione Anaao-Assomed.

“L’avvio della campagna sotto riflettori e telecamere – prosegue la consigliera dem – è evidentemente dettata dall’esigenza di facilitare l’adesione pubblica, ora è necessario conoscere i passi successivi. E riteniamo sia doveroso farlo ascoltando le preoccupazioni che gli stessi medici (attraverso l’associazione Anaao-Assomed) hanno denunciato proprio sulle modalità con le quali è stata avviata la campagna vaccinale. È importante che la Regione non trascuri quanto è stato segnalato, garantendo il confronto e il dialogo che gli operatori della sanità stanno chiedendo da tempo”.

“Il personale delle strutture ospedaliere della regione, cioé coloro che sono a diretto contatto con i pazienti Covid, non hanno ricevuto indicazioni su come, quando e dove verranno vaccinati, né quali saranno le priorità tra di loro. Il piano vaccinale va conosciuto soprattutto dagli operatori, non si può pensare di scaricare continuamente sul Governo, raccontando di essere pronti in attesa di indicazioni dal ministero. Su questo tema è essenziale l’impegno sinergico di tutti, quindi è certamente necessaria la massima efficienza da parte del servizio sanitario nazionale, ma non può mancare un’adeguata programmazione da parte di quello regionale, a partire dall’attenzione al territorio, quindi verso chi opera in prima linea e verso chi deve essere curato”.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *