Seguici su

Cronaca

Covid: anche la Protezione civile schierata per la riapertura delle scuole

Collaborerà con le forze di polizia impegnate nei controlli per il mantenimento delle distanze e per evitare situazioni di assembramento

Pubblicato

on

FVG – “Affianchiamo il Governo nella sfida della riapertura delle scuole dal 7 gennaio, consapevoli della delicatezza e della complessità che questo obiettivo comporta. Il contributo della Protezione civile regionale sarà quello di collaborare con le forze di polizia impegnate nei controlli per il mantenimento delle distanze e per evitare situazioni di assembramento”. Lo ha detto oggi il vicegovernatore con delega alla Protezione civile del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, nel corso del Tavolo di coordinamento convocato in videoconferenza dal Prefetto di Trieste, Valerio Valenti, sulla riapertura delle scuole relativamente all’area giuliana. Oltre allo stesso Riccardi, hanno partecipato all’incontro anche gli assessori regionali Graziano Pizzimenti (Infrastrutture) e Alessia Rosolen (Istruzione).

Come ha sottolineato il vicegovernatore, dopo aver ringraziato il Prefetto per le parole di apprezzamento sul lavoro svolto finora dalla Regione, quella della riapertura delle scuole “rappresenta una delle problematiche in cui la nostra Amministrazione è quotidianamente impegnata per far fronte all’emergenza, alla quale si risponde muovendosi in sinergia con le altre istituzioni, dallo Stato ai Comuni, per garantire nei limiti del possibile la massima sicurezza sanitaria nella ripresa di un’attività fondamentale come l’istruzione”.

Da parte sua, infine, l’assessore Pizzimenti ha posto l’accento sull’importanza della comunicazione da dare agli studenti e alle loro famiglie in merito a quelle che saranno le novità previste dal piano predisposto dalla Prefettura.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?