Seguici su

Cronaca

L’appello di Confartigianato: “A Natale comprate prodotti made in Fvg”

In regione le 407 aziende artigiane del settore dolciario di Confartigianato occupano oltre 1.600 persone

Pubblicato

on

UDINE – Probabilmente sarà un Natale da vivere con pochi intimi ma ciò non toglie che a sancire il ritrovo degli affetti siano prodotti di qualità e scelti tra quelli del made in Friuli Venezia Giulia. È quanto auspica il comparto dolciario di Confartigianato Imprese Fvg (407 aziende e 1.600 occupati in regione) guidato dal capocategoria Giorgio Venudo, il gelatiere di Lignano Sabbiadoro che è anche componente il Consiglio direttivo nazionale. «In questi mesi ci siamo impegnati in un continuo e serrato confronto con il Governo, attraverso la nostra rappresentanza nazionale – spiega Venudo – ottenendo che i nostri servizi potessero restare aperti pur in presenza di misure anti Covid stringenti e abbiamo ottenuto che i ristori per i danni comunque subiti dalla pandemia fossero innalzati dal 100 al 150%. Tutto ciò – aggiunge – ha consentito di poter dare le migliori condizioni possibili in questa situazione alle nostre imprese ma, anche, di poter continuare a offrire alle nostre comunità prodotti sani, sicuri e di qualità».

Un impegno che ora si rinnova per affrontare un’altra «grande incognita», come la definisce Venudo, ovvero la condizione con cui si sarà chiamati a vivere le imminenti festività natalizie. «Da sempre questo è un periodo molto importante per la vita delle imprese del sistema dolciario e, soprattutto, per quello artigianale – sottolinea Venudo – le cui produzioni sono particolarmente ricercate per poter arricchire la festa con la bontà di prodotti generati da conoscenza, passione, creatività e ricerca». Da qui la speranza e l’appello ai consumatori «a scegliere, anche in questo particolarissimo Natale 2020, il meglio del dolciario Made in Fvg. Potrà essere l’occasione per scoprire un comparto che ha resistito nonostante le difficoltà e si è continuato a prodigare e un supporto concreto affinché l’economia della nostra regione si presenti ancora carica di energie per la ripartenza».

In Friuli Venezia Giulia le 407 aziende artigiane del settore dolciario di Confartigianato occupano oltre 1.600 persone e sono così distribuite sul territorio: 198 in provincia di Udine (721 addetti), 121 imprese in provincia di Pordenone (430 addetti), 47 aziende a Trieste (270 addetti) e 41 imprese a Gorizia, con 180 collaboratori. Numeri elaborati dall’Ufficio Studi di Confartigianato Udine su dati Unioncamere-Infocamere

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?