Seguici su

Cronaca

Oltre 400mila euro al Sistema regionale integrato di Protezione civile

Pubblicato

on

FVG – Un finanziamento straordinario complessivo di 403.057 euro è stato accordato al Sistema regionale integrato di Protezione civile dalla Giunta del Friuli Venezia Giulia, nell’ultima riunione, su proposta del vicegovernatore Riccardo Riccardi.

In dettaglio, ai Comuni e alle associazioni di volontariato vanno 327.600 euro vanno per la fornitura di dotazioni di sicurezza e 75.457 euro per il ripristino dei materiali e delle attrezzature messi a disposizione dell’emergenza alluvionale verificatasi in Ucraina gli scorsi 24 e 25 giugno. “Nel lungo periodo di lockdown legato alla prima ondata dell’emergenza Covid – ha commentato Riccardi – un importante segnale di grande senso civico è stato dato dalla partecipazione attiva di volontari occasionali a supporto delle attività di protezione civile, alcuni dei quali hanno fatto poi la scelta consapevole di stabilizzare la loro disponibilità a favore dei propri cittadini e del proprio territorio entrando nel gruppo comunale o nell’associazione come volontari effettivi. Questi nuovi volontari necessitano di un’adeguata fornitura delle dotazioni di sicurezza (DPI) alla quale provvediamo con questa posta straordinaria”.

La seconda porzione del finanziamento va a coprire i materiali di cui il Sistema di protezione civile era rimasto sguarnito dopo i recapiti urgenti alle regioni di Ivano-Frankivsk, Lviv e Chernivtsi nell’Ucraina occidentale devastati dalla calamità alluvionale. Delle risorse per i dispositivi di protezione individuale beneficeranno 546 tra Comuni e associazioni, mentre i fondi per il ripristino dei materiali donati alla popolazione ucraina andranno a 14 tra amministrazioni municipali e associazioni di alpini.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *