Seguici su

Cronaca

Scendono i contagi, sono 334: 10 a Sappada

Il 25 ottobre sono stati rilevati 334 nuovi contagi (3.800 tamponi eseguiti) e 2 decessi da Covid-19 in Friuli Venezia Giulia

Pubblicato

on

TRIESTE – Il 25 ottobre sono stati rilevati 334 nuovi contagi (3.800 tamponi eseguiti) e 2 decessi da Covid-19 in Friuli Venezia Giulia. Entrambi i decessi sono avvenuti a Trieste e riguardano ospiti della Casa di riposo Moschion: nel primo caso di tratta di una persona del 1934 e nel secondo, già reso noto alla stampa ma inserito nel conteggio complessivo oggi a causa dei tempi di aggiornamento dell’anagrafe, di una persona del 1930. Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

Le persone risultate positive al virus in regione dall’inizio della pandemia ammontano in tutto a 8.161, di cui: 2.682 a Trieste, 2.928 a Udine, 1.636 a Pordenone e 848 a Gorizia, alle quali si aggiungono 67 persone da fuori regione. I casi attuali di infezione sono 3.050. Salgono a 23 i pazienti in cura in terapia intensiva e a 112 i ricoverati in altri reparti. I decessi complessivamente ammontano a 374, con la seguente suddivisione territoriale: 202 a Trieste, 85 a Udine, 76 a Pordenone e 11 a Gorizia. I totalmente guariti sono 4.737, i clinicamente guariti 23 e le persone in isolamento 2.892.

In quanto alla situazione di Sappada, il vicegovernatore ha fatto sapere che ”l’azione di screening avviata a tappeto sulla popolazione, con l’effettuazione di un oltre mille tamponi, dei quali 520 sono già stati processati, ha portato all’individuazione di 10 casi di Covid-19, una percentuale quindi bassa”. Riccardi ha anche evidenziato che “al momento registriamo quindi un dato che ci fa ben sperare e se tale percentuale venisse confermata sull’intera popolazione sappadina si tratterebbe di un buon risultato. Inoltre, un altro risultato è dato dal buon funzionamento del sistema di comunicazione dei risultati tramite sms o telefonata, che ha consentito di avvisare rapidamente dell’esito del test tutte le persone negative”.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *