Seguici su

Cronaca

Raccolta rifiuti: il “casa per casa” parte anche nel quartiere di Udine centro

Avvio da giovedì 1° ottobre 2020 con la prima raccolta del rifiuto “organico-umido”

Pubblicato

on

UDINE – A partire da lunedì 28 settembre saranno rimossi i cassonetti sulle strade del quartiere di ‘Udine Centro’, in vista della partenza del servizio di raccolta rifiuti ‘casa per casa’. Le operazioni si protrarranno indicativamente per circa due giorni. I cittadini, nell’attesa che il primo ottobre venga avviato il nuovo servizio, possono conferire i rifiuti nei centri di raccolta di via Stiria (aperto da lunedì a sabato dalle 7 alle 17, la domenica dalle 8 alle 12) e di via Rizzolo (aperto da lunedì a sabato dalle 7 alle 17).

La campagna comunicativa digitale di Net riguardante le informazioni e le istruzioni sul nuovo sistema, dopo gli enormi risultati (in termini di visualizzazioni e interazioni) registrati durante le fasi 4 e 5 del “Casa per Casa”, prosegue incessantemente dal 1° settembre anche in favore dei residenti della prima circoscrizione (centro storico). I numeri, le visualizzazioni ma soprattutto le interazioni sui social dei video tutorial di Net (in soli 23 giorni di campagna web-social) continuano ad essere molto elevati confermando l’apprezzamento da parte utenti di questo metodo comunicativo.
Senza contare il costante contatto diretto con gli utenti, mediante la specifica assistenza, tramite numero verde dedicato, gli sportelli e posta elettronica, che l’azienda dedica quotidianamente ai circa 19.000 residenti della circoscrizione 1 per risolvere al meglio ogni dubbio o criticità ed esigenze segnalate. Questa innovativa ma soprattutto puntuale e dedicata, campagna informativa digitale sta permettendo di intercettare la maggior parte dei cittadini.

“Siamo davvero soddisfatti del nostro lavoro e della risposta davvero eccezionale dei cittadini udinesi” esordisce il direttore di Net, Massimo Fuccaro. “L’impegno intenso e le attività messe in campo in questi mesi nelle altre circoscrizioni e – non ultima, a partire da agosto, nella settima ex circoscrizione – sta portando i suoi frutti; i numeri lo dicono chiaramente: con circa 80.000 cittadini serviti il sistema ‘casa per casa’ continua a mantenere elevati standard di percentuale raccolta differenziata – la media dei primi nove mesi è all’82,4% – ma anche consolida un’ottima qualità delle varie frazioni di rifiuto che raccogliamo. Un particolare ringraziamento, da parte della società, va ai cittadini della ex Circoscrizione 7 – l’ultima in ordine cronologico ad aver avviato il servizio – per avere contribuito a mantenere ad alti livelli la raccolta differenziata e comunque a tutti i cittadini che stanno collaborando costantemente ogni giorno con sensibilità, attenzione e costruttività contribuendo in maniera fondamentale nel rendere efficace ed efficiente questo nuovo sistema di raccolta. “Grazie al nuovo sistema– prosegue Fuccaro – i cittadini sono ancora più attenti a differenziare i rifiuti, consolidando un trend che ci attesta al di sopra la media nazionale dei capoluoghi di provincia. Se questi dati verranno certificati anche nei prossimi mesi, Udine potrà ambire a essere tra le prime città in Italia per quantità e qualità di raccolta differenziata. Questo risultato ambientale abbinato a quello economico, ossia con la permanenza di Udine nelle primissime posizioni all’interno della classifica delle città con le tariffe (Tari) più economiche d’Italia (Rapporto annuale CittadinanzAttiva), non potrà che renderci orgogliosi e soddisfatti dell’importante sfida che stiamo vincendo a Udine. La sostenibilità per Net è il risultato di un solido equilibrio tra i valori sociali, economici e ambientali” conclude Fuccaro.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

informazioni pubblicitarie
informazioni pubblicitarie

Commenti recenti

informazioni pubblicitarie