Seguici su

Cronaca

La banda di Lavariano riapre via Mercatovecchio

Non manca qualche polemica anche nel giorno dell’inaugurazione

Pubblicato

on

UDINE – Con il passaggio della banda di Lavariano, è stata ufficialmente riaperta via Mercatovecchio, sancendo la chiusura di un cantiere avviato nel giugno 2019. Tra ritardi, polemiche, annunci, la strada più caratteristica della città è stata finalmente restituita agli udinesi. Su una cosa sono tutti d’accordo: i lavori sono stati eseguiti a regola d’arte e la nuova via Mercatovecchio completamente pedonale piace, a destra come a sinistra.

Anche nel giorno dell’inaugurazione si registrano delle scaramucce politiche, con il centrosinistra che accusa l’attuale maggioranza di essersi presa i meriti di un progetto voluto e avviato durante la scorsa legislatura. Questo il post apparso sulla pagina Facebook di Alessandro Venanzi (Pd) e di Federico Pirone (Innovare): “Eh sì, era proprio così che ti immaginavamo! Proprio per questo siamo andati avanti nonostante i ricorsi al tar, nonostante la folle idea di riaprirti alle auto, nonostante le strisce blu dipinte per i parcheggi e nonostante le singolari “sperimentazioni” al traffico. Non importa se oggi a farsi i selfie per la tua inaugurazione sono proprio coloro che così non ti volevano: interamente pedonale, in pieno stile europeo. A vincere sei tu, a vincere è la città intera davanti alla tua oggettiva bellezza”.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

informazioni pubblicitarie
informazioni pubblicitarie

Commenti recenti

informazioni pubblicitarie