Seguici su

Cultura

Buon compleanno Mr. Mercury!

A Udine una tre giorni con Peter Freestone, il “braccio destro” del cantante dei Queen per festeggiare il settantaquattresimo compleanno di Freddie

Pubblicato

on

credits: Irene Zenarolla

UDINE – <<Ero il capo cuoco e lavapiatti di Freddie, cameriere, maggiordomo, segretario, aiuto domestico e responsabile della posta del cuore. Ho viaggiato con lui in tutto il mondo, ero con lui durante i momenti di felicità e abbiamo attraversato assieme quelli più cupi. Sono stato la sua guardia del corpo quando necessario e alla fine, naturalmente, sono stato uno dei suoi infermieri.>>

C’è questo scritto sul biglietto da visita di Peter Freestone, special guest della tre giorni di Udine dedicata all’indimenticabile Freddie Mercury, dal 4 al 6 settembre, organizzata da Movie Travel e che vanta già oltre 250 prenotazioni da tutta Italia e da oltre confine.

Si parte venerdì 4 con la cena al Castello di Udine con live omaggio ai Queen del coro The NuVoices Project  con la direzione di Rudy Fantin e la partecipazione di Milan Šatník. A seguire dj-set anni ‘80 con la gradita partecipazione di Stefano Del Fabro, cosplayer di Freddie Mercury, che naturalmente per l’occasione vestirà il suo look.

Per il  giorno successivo in programma invece la presentazione del libro di Freestone intitolato “Freddie Mercury’s Royal Recipes” con oltre cento ricette che venivano preparate per il lead-vocal dei Queen; a seguire pranzo di compleanno di FM con menù appositamente preparato da Peter. In serata ci si sposta in quel di Villa Tissano dove si esibiranno i Toys, la celebre tribute band dei Queen.

Domenica il mega party di tre giorni si conclude, per i sopravvissuti, con i saluti finali e le ultime domande a Mr. Freestone.

Curiosità a far da sipario: l’immagine rielaborata graficamente è storica. C’e’il riflesso di Mercury che guarda con in braccio Delilah la sua gatta preferita(c’è anche una canzone nell’album Innuendo dei Queen dedicata a lei) le carpe koi nel laghetto di casa, a Garden Lodge, a Londra. Abbiamo ripreso un fatto biografico. Era uno dei rari momenti di intimità che il cantante viveva in casa. Immagine scattata a Londra dall’Udinese Irene Zenarolla, nel settembre 1992, a pochi mesi dalla morte del cantante dei Queen. La stessa, anche designer, quattro anni dopo creava un pendente in oro per la Mercury Phoenix Trust poi andato in un’asta benefica per raccolta fondi.

per info: Tre giorni di festaggiamenti per il compleanno di Freddie Mercury. Udine, 4-5-6 settembre 2020

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

informazioni pubblicitarie
informazioni pubblicitarie

Commenti recenti

informazioni pubblicitarie