Seguici su

Cronaca

Perseguita l’ex compagna slovena: 61enne friulano finisce in carcere

L’uomo dovrà scontare 3 anni di carcere

Pubblicato

on

UDINE – Non si era rassegnato alla fine della loro storia e così ha iniziato a perseguitarla, presentandosi con insistenza sia davanti al lavoro dell’ex compagna, a Gorizia, che presso la sua abitazione, in Slovenia. Ed è proprio qui che la stessa, cittadina slovena, stufa e timorosa per la propria incolumità, visti gli atteggiamenti sempre più minacciosi e violenti dell’ex convivente italiano, ha presentato nei suoi confronti, presso la locale autorità giudiziaria, una denuncia per maltrattamenti in famiglia. I fatti, giunti oggi a conclusione, risalgono agli anni 2015-2016.

L’uomo, T.C., un pensionato friulano 61enne, residente in Provincia di Udine, già noto alle forze dell’ordine, è stato condannato dal tribunale sloveno a scontare una pena di 3 anni di carcere e il suo arresto è stato affidato all’organo di cooperazione internazionale di polizia di area Schengen, che, il 21 luglio scorso, ha emesso un “mandato di arresto europeo”, eseguito dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Udine, in collaborazione con i colleghi della stazione di San Giovanni al Natisone, che hanno rintracciato e tratto in arresto il 61enne.

L’uomo, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato nel carcere di Udine, in attesa dell’estradizione in Slovenia, dove dovrà scontare la pena comminatagli.