Seguici su

Trieste

Il Politeama Rossetti riaprirà le porte del teatro al pubblico il 6 ottobre

Lo hanno annunciato oggi il presidente e direttore dello Stabile, Francesco Granbassi e Franco Però

Pubblicato

on

TEATRO – Una messinscena vera e propria, con 13 attori sul palco, anche se con una platea di spettatori forzatamente dimezzata, riaprirà al pubblico il 6 ottobre prossimo la stagione 2020-2021 del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, al Politeama Rossetti, che per la prima parte prevede anche una rassegna di “Stelle del musical” di livello internazionale.

Lo hanno annunciato oggi il presidente e direttore dello Stabile, Francesco Granbassi e Franco Però, incontrando i giornalisti sul palco del Politeama, riaperto dopo il lockdown forzato.

La prima fase della stagione avrà inizio dunque il 6 ottobre, con “La pazza di Chaillot”, nell’adattamento del testo di Jean Giraudoux di Letizia Russo, con protagonista Manuela Madracchia assieme a Giovanni Crippa e la regia di Però, e un cast di 13 attori.

La prima nazionale verrà affiancata dalla ripresa di alcuni titoli interrotti della stagione passata, tra cui “Scintille” con Laura Curino, “Arsenico e vecchi merletti” con Anna Maria Guarnieri e Giulia Lazzarini e “Slava’s Snow Show”.

La capienza della sala grande verrà ridotta da 1.520 a 650 posti, e ciò influirà anche sulla programmazione, che dovrà contemperare l’equilibrio con i minori incassi previsti, visto che il Rossetti non ha intenzione di aumentare i prezzi.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

informazioni pubblicitarie
informazioni pubblicitarie

Commenti recenti

informazioni pubblicitarie