Seguici su

Cronaca

Ritorna Postalmarket grazie a un imprenditore friulano

Il catalogo dei desideri che favorisce le imprese italiane

Pubblicato

on

di ENRICA BIASIOL

LATISANA – Al rilancio di Postalmarket Stefano Bortolussi, noto imprenditore latisanese esperto di marketing, ci ha lavorato per anni finché a maggio 2020 ha fondato Postalmarket srl.

LA COLLABORAZIONE CON RICCARDO DI TOMMASO. Già a capo di aziende di affissioni e stampe a Latisana, iniziò a collaborare per Postalmarket nel 2004 con Riccardo Di Tommaso, fondatore del Gruppo Bernardi, nota catena d’abbigliamento friulana. Di Tommaso fu proprietario per alcuni anni dell’azienda che in passato aveva raggiunto risultati ottimali nella vendita per corrispondenza, fatturati elevati, collaborazioni con stilisti importanti e star che posarono per i famosi cataloghi ma che a fine anni ’90- inizio anni 2000 subì una profonda crisi. La prematura scomparsa dell’amico Di Tommaso avvenuta nel 2010 fece sì che Bortolussi fosse ancora più motivato a portare avanti l’obiettivo di rilancio di Postalmarket visto il grande investimento di tempo ed energia fatto in molti anni assieme a lui. A settembre 2018 rileva così il marchio e nei seguenti due anni trova il socio che crede ancora nel progetto e mette a disposizione una piattaforma digitale collaudata, Francesco d’Avella di Storeden.com.

MARCHI ITALIANI E CATALOGO GENERALISTA. “La mission di Postalmarket è soprattutto sostenere le piccole e medie imprese italiane che versano i tributi in Italia, dare visibilità a marchi italiani e anche a brand emergenti. Un domani non escluderemo un’apertura al mercato estero, commercializzando i nostri prodotti nei paesi europei. Questa è la nostra sfida. – Continua Bortolussi – Il catalogo sarà ovviamente in versione digitale, come era già negli ultimi anni, ma vorremmo mantenerne anche una tiratura cartacea in forma ridotta rispetto allo storico catalogo”. “Questa pandemia ha trasformato i nostri bisogni e le abitudini di acquisto e ha fatto sì che il mercato digitale sia stato molto veloce ad adeguarsi e a ottimizzare l’offerta. Le vendite online hanno senz’altro subito una grande accelerata, nonostante il loro trend in crescita già prima dell’emergenza sanitaria. Sono tantissime le aziende con cui collaboriamo. I prodotti che venderemo sono vari, vogliamo mantenere il catalogo generalista che contraddistingueva Postalmarket e quindi vendere capi d’abbigliamento ma anche articoli per la casa, elettronica e molto altro, con un buon compromesso qualità/prezzo. Il target naturale a cui ci rivolgiamo è senz’altro composto da coloro che hanno più di 35 anni in quanto già conoscitori del marchio ma si confida che anche i giovani trovino nella nostra offerta dei prodotti e un servizio consono alle loro esigenze.”

IL SOCIO TREVIGIANO D’AVELLA DI STOREDEN.COM. La piattaforma Storeden di Treviso è tra le più importanti in Italia nel suo settore, tant’è che Francesco D’Avella, il fondatore, assieme al suo team gestisce il 4% della totalità degli e-commerce italiani. Si tratta di più di 3.000 aziende che si affidano al loro servizio per avere un proprio sito di vendita online personalizzato e facile da gestire.

ENTRO NATALE LE PRIME VENDITE. “L’obiettivo è fare una vendita flash per Natale in modo da testare la piattaforma web e la logistica – conclude Bortolussi , che precisa anche che – il sito www.postalmarket.it al momento è ancora in fase di sviluppo, ci si può iscrivere alla newsletter per essere informati del lancio del nuovo sito internet. Il catalogo sarà disponibile prossimamente.”

Sostieni Diario FVG

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Diario FVG lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Per questo Diario FVG ha ancora più bisogno di te e del tuo sostegno: basta anche un piccolo contributo per aiutarci a superare la grave crisi che ha colpito l'economia italiana e il conseguente crollo della raccolta pubblicitaria. Grazie!

PayPal
1 Commento

1 Commento

  1. Graz

    Giugno 23, 2020 at 10:09 am

    Bravi

Tu cosa ne pensi?

informazioni pubblicitarie
informazioni pubblicitarie

Commenti recenti

informazioni pubblicitarie
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: