Seguici su

Cultura

Ritorna Onde Mediterranee: Tosca, Noa, Silvestri, Gazzè

Un classico dell’estate FVG arrivato alla ventiquattresima edizione

Pubblicato

on

foto: Noa

GORIZIA – Nessuno ne abbia a male, tanto meno i capoluoghi, ma quest’anno la strada della musica in FVG passa da Palmanova e Grado. La ventiquattresima edizione di Onde Mediterranee infatti prevede quattro grandi nomi della musica italiana ed internazionale suddivisi su tre date al Parco delle Rose e gran finale in Piazza Grande a Palmanova. Il Parco e la Piazza saranno attrezzati permettendo a tutti gli spettatori di stare alla corretta distanza, con i debiti controlli all’ingresso e con le norme di sanificazione e anti assembramento, richieste dal protocollo ministeriale. Al resto, come sempre, ci penserà la musica.

Veniamo al dettaglio del programma: si parte con Tosca che presenta l’ultimo lavoro “Direzione Morabeza” sabato 25 luglio a Grado con canzoni originali, rivisitazioni in chiave attuale di classici della musica dal mondo, cantate in quattro lingue, in omaggio agli artisti che ha incontrato e con i quali ha cantato; alcuni nomi? Ivan Lins, Arnaldo Antunes, Cyrille Aimée, Luisa Sobral, Cèzar Mendes.

Martedì 4 agosto nella medesima location, OM torna alle origini del progetto di un quarto di secolo fa: Noa, cantante e autrice israeliana che da anni, con la sua arte, è messaggera di pace per il suo Paese, per tutto il mondo. Cresciuta tra Yemen, Israele e gli Stati Uniti, Noa ha pubblicato oltre quindici album insieme a Gil Dor, musicista e co-fondatore della Rimon School of Music; l’album di debutto internazionale, nel 1994, è stato prodotto nientemeno che da un certo Pat Metheny. Con il credo di costruire ponti ed abbattere muri tra culture e religioni attraverso la sua luminosa voce sarà un’artista assolutamente da non perdere.

La terza serata al Parco delle Rose di giovedì 6 agosto, vede il ritorno di un cantautore amatissimo dal pubblico della nostra regione, Daniele Silvestri con il suo La cosa giusta Tour.“Cohiba”, “Il Mio Nemico” e “La Mia Casa” al fianco di “Le Cose che Abbiamo in Comune”, “Salirò” e “Quali Alibi”: qualcuno forse non le ricorda?!

Gran finale nel più grande fra i salotti FVG: la Piazza Grande di Palmanova (che grazie ai suoi spazi sarà protagonista per tutta l’estate di numerosi eventi) con un altro beniamino della regione, che ogni anno porta da noi almeno una tappa del suo tour di concerti: Max Gazzè, bassista d’eccezione, musicista di livello eccelso, compositore di opere ‘sintoniche’ (Alchemaya) e colonne sonore, e che si definisce apolide nel cuore e cittadino del mondo nella storia personale. Da La favola di Adamo ed Eva ad oggi ne è passata di acqua sotto i ponti ma Max tra album sperimentali e piazzamenti a Sanremo è in auge più che mai.

Da ricordare che il festival è dedicato anche quest’anno al ricercatore friulano Giulio Regeni, ucciso nel 2016 in Egitto: Onde Mediterranee sostiene la famiglia nella sua incessante e doverosa ricerca di verità e giustizia. 

Biglietti online in vendita sui circuiti TicketOne, a breve su Vivaticket, e nei punti vendita autorizzati.

Info e punti vendita su: www.euritmica.it  – www.ondemediterranee.it  ( info&prenotazioni biglietti: tickets@ondemediterranee.it )

Sostieni Diario FVG

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Diario FVG lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Per questo Diario FVG ha ancora più bisogno di te e del tuo sostegno: basta anche un piccolo contributo per aiutarci a superare la grave crisi che ha colpito l'economia italiana e il conseguente crollo della raccolta pubblicitaria. Grazie!

PayPal
Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

informazioni pubblicitarie
informazioni pubblicitarie

Commenti recenti

informazioni pubblicitarie