Seguici su

Cronaca

Cade mentre scende dallo Zoncolan: sul posto il Cnsas

Ad Ampezzo nel pomeriggio un altro intervento di soccorso ha visto impegnati sei tecnici del Soccorso Alpino

Pubblicato

on

Doppio intervento del Cnsas Fvg sulle montagne friulane nella giornata di domenica 17 maggio.
Nella tarda mattinata di domenica un’operazione di soccorso ha visto impegnati tecnici del Soccorso Alpino della stazione di Forni Avoltri,Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco di Tolmezzo, personale dell’ambulanza, carabinieri ed elisoccorso regionale sul monte Zoncolan. Qui una donna del 1943, proprietaria di uno stavolo sul monte stesso, è caduta mentre scendeva in compagnia di un familiare lungo la pista, a una quota di 1.550 metri, inciampando in un canale di scolo. Nella caduta ha battuto fortemente la testa e si è ferita, ma non ha mai perso conoscenza. È stata imbarellata sul posto dai tecnici assieme al personale dell’ambulanza e poi valutata anche dall’equipe sanitaria dell’elisoccorso per poi essere consegnata all’ambulanza con destinazione Tolmezzo.
Ad Ampezzo nel pomeriggio un altro intervento di soccorso ha visto impegnati sei tecnici del Soccorso Alpino, quattro dei quali sono stati trasportati in quota con l’elicottero della Protezione Civile a casera Tintina, nella zona del monte Cavallo. Qui una famiglia di Maniago, composta dai genitori e da un figlio minorenne, aveva smarrito il sentiero che conduce alla cima del monte perdendosi in una zona impervia ad una quota di 1.600 metri. Individuati con le coordinate fornite dalla Sores i tre sono stati raggiunti in una ventina di minuti di cammino e riaccompagnati in quaranta minuti alla Casera e quindi al parcheggio, con l’aiuto di una corda di sicurezza approntata come corrimano nel tratto più impervio.
Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

informazioni pubblicitarie
informazioni pubblicitarie

Commenti recenti

informazioni pubblicitarie