Seguici su

Cronaca

Coronavirus: Fedriga, task force Fvg prepara linee guida su riaperture

Pubblicato

on

UDINE – “Abbiamo costituito una task force tecnica che sta mettendo mano a delle linee guida in grado di supportare tutte le attività produttive nella fase di riapertura. Vogliamo delineare le indicazioni generali che andremo a condividere con le parti sociali con l’obiettivo di tenere insieme la tutela della salute dei lavoratori e le esigenze delle parti economiche”. Lo afferma il governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga che oggi ha preso parte al primo incontro in videoconferenza della task force dedicata alla ripartenza dell’economia regionale duramente colpita dall’emergenza Coronavirus.

“Oltre alla sicurezza sanitaria e alle regole organizzative che le aziende dovranno rispettare sulla base delle normative vigenti, le nostre linee guida punteranno molto sulla loro fattibilità – sottolinea Fedriga -. Riteniamo sia importante infatti dare indicazioni concrete alle realtà imprenditoriali della nostra regione. Per quanto riguarda la riapertura delle attività produttive, è noto che le decisioni saranno prese in via esclusiva dal Governo. Noi però dobbiamo farci trovare pronti – afferma il governatore -, coniugando al meglio le misure nazionali con le esigenze delle nostre imprese che, per dimensione e collocazione geografica, presentano caratteristiche molto diverse fra loro”.

“Il modello complesso che abbiamo iniziato a elaborare, ad esempio, dovrà abbracciare anche il tema strategico del trasporto pubblico locale e altri fabbisogni suggeriti sia dai datori di lavoro che dai sindacati. Un processo – puntualizza in conclusione Fedriga – che vogliamo realizzare in piena  collaborazione con tutti i portatori di interesse”.

Sostieni Diario FVG

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Diario FVG lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Per questo Diario FVG ha ancora più bisogno di te e del tuo sostegno: basta anche un piccolo contributo per aiutarci a superare la grave crisi che ha colpito l'economia italiana e il conseguente crollo della raccolta pubblicitaria. Grazie!

PayPal
Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?