Seguici su

Cronaca

Tondo chiede le dimissioni del ministro Bonafede

Presa di posizione del parlamentare dopo l’arrivo di 5 detenuti positivi al Covid-19

Pubblicato

on

TOLMEZZO – “Stop ai trasferimenti di detenuti nel carcere di Tolmezzo!”. È quanto chiede l’onorevole Renzo Tondo di Noi con l’Italia, dopo aver appreso la notizia dell’arrivo nel carcere del capoluogo carnico di cinque detenuti provenienti dall’Emilia Romagna e trovati positivi al coronavirus.

“Depositerò martedì una interrogazione urgente al ministero di Grazia e Giustizia per sollecitare un intervento che ponga rimedio a una situazione carceraria insostenibile soprattutto a fronte di una sciagurata gestione dell’emergenza carceri da parte del guardasigilli Bonafede, che continua a chiudere gli occhi a fronte della realtà esplosiva che registriamo nelle carceri sovraffollate del nostro Paese”. Queste le parole dell’ex governatore del Fvg.

“Tolmezzo, almeno fino a Pasqua, era riuscita a rimanere estranea alla situazione pandemica. Ora con il trasferimento dei detenuti da altra regione – evidenzia Tondo – il problema si è esteso anche alla istituto di pena di via Paluzza. Ciò assume carattere di maggior gravità e di insensatezza se si pensa che il prezzo pagato dalla Carnia con la chiusura del Tribunale era già inaccettabile. Se poi ci aggiungiamo che Tolmezzo risulta essere una città virtuosa anche dal punto di vista dei controlli e delle infrazioni alla normativa emergenziale, la decisione di trasferire 5 detenuti positivi è assolutamente irrispettosa. E grave.Se Bonafede non è in grado di gestire la situazione, e ne ho avuta netta sensazione in queste ultime settimane nella quale ho visitato due carceri – chiude Tondo – si dimetta”.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

informazioni pubblicitarie
informazioni pubblicitarie

Commenti recenti

informazioni pubblicitarie