Seguici su

Sport

Udinese Calcio e Despar insieme per portare la spesa agli abbonati

Servizio gratuito garantito dai volontari di italianiacasa.com nelle aree di Udine, Pordenone, Trieste e nei comuni limitrofi alle persone over 65

Pubblicato

on

UDINE – In settimane in cui le disposizioni governative ci invitano a rimanere a casa, salvo esigenze di primaria necessità quale l’approvvigionamento alimentare, Udinese Calcio e Despar, hanno deciso di agire insieme per promuovere e supportare il servizio di assistenza dei volontari di italianiacasa.com, così da renderlo ancora più facile da usufruire anche per le abbonate e gli abbonati bianconeri Over 65. Il servizio “Spesa a casa” permetterà, così, anche alle abbonate e agli abbonati bianconeri over 65, di evitare eventuali rischi per le fasce d’età maggiormente colpite dall’emergenza Coronavirus e, al tempo stesso, fornire un servizio logistico di primaria necessità come quello della spesa da ricevere comodamente a domicilio, centellinando, in questo modo, ulteriormente gli spostamenti e le difficoltà ad essi connesse.

“In questo momento di difficoltà senza precedenti – commenta il direttore generale di Udinese Calcio Franco Collavino – abbiamo voluto fare la nostra parte in maniera trasversale, mettendo in campo una serie di iniziative rivolte ai nostri partner e abbonati, partendo dai bambini coinvolti in Udinese Junior Club e arrivando, adesso, ad abbonate e abbonati bianconeri over 65. Sappiamo che dobbiamo, ora più che mai, fare squadra e ridurre al minimo indispensabile gli spostamenti. E proprio in quest’ottica che nasce “Spesa a casa”, per garantire l’arrivo di generi alimentari a chi può avere maggiori difficoltà nel reperirli uscendo di casa. Il naturale sbocco di un’idea condivisa con il nostro partner Despar è stata questa iniziativa nata grazie alla collaborazione e l’opera dei volontari Italianiacasa.com, in prima linea in questo duro momento storico nel garantire la massima assistenza alle categorie più fragili della nostra Regione e ai quali, per questo, va il nostro ringraziamento”.

“Ringraziamo il nostro storico partner Udinese Calcio – ha dichiarato Fabio Donà, direttore marketing di Aspiag Service – per darci modo di essere vicini a una specifica fascia di tifosi che, per motivi anagrafici, deve prestare particolare attenzione alla minaccia Covid-19. Noi di Despar cogliamo sempre l’opportunità di metterci a disposizione del territorio che ci ospita e vogliamo farci trovare pronti a rispondere alle esigenze e alle necessità dei tifosi bianconeri e di tutte le altre persone”. “Questo virus rappresenta la grande guerra della mia generazione – dichiara Filippo Veronese, ideatore di www.italianiacasa.com – e dobbiamo tutti dare una mano a chi in questi giorni sta soffrendo. Non possiamo aspettare che i nostri problemi si risolvano da soli, c’è un momento in cui bisogna alzarsi, rimboccarsi le maniche e fare da soli e in questo noi friulani siamo da sempre un esempio”.

Il servizio di assistenza di Italianiacasa.com è attivo nelle province di Udine, Trieste e Pordenone e nei rispettivi Comuni limitrofi. E’ un progetto nato da un gruppo di volontari di Udine e ora disponibile in quasi tutta la Regione Friuli Venezia Giulia. Il call center di italianiacasa.com, raggiungibile al numero 0432/1638251 tutti i giorni dalle 8 alle 20, raccoglie le richieste da parte degli Over 65 ed a seguito della chiamata, un volontario viene allertato e lo stesso si reca a casa dell’assistito per raccogliere le consegne e il denaro necessario per la spesa, procede agli acquisti richiesti presso il punto vendita Despar più vicino e riconsegna al domicilio dell’Over 65 la spesa e l’eventuale resto.
In questa fase, per poter ingrandire le aree coperte dal servizio, è altresì importante aumentare il numero di volontari. Udinese Calcio e Despar invitano pertanto tutti coloro che ne abbiano la possibilità, ad unirsi al gruppo di volontari italianiacasa.com, scrivendo una mail a udineacasa@gmail.com con nome, cognome, giornate ed orari di disponibilità e area di domicilio.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

informazioni pubblicitarie
informazioni pubblicitarie

Commenti recenti

informazioni pubblicitarie