Seguici su

Politica

Il Consiglio regionale approva all’unanimità il ddl “Emergenza Covid-19”

La minoranza: ora serve strategia, condividere e non imporre

Pubblicato

on

TRIESTE – Il Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia presieduto da Piero Mauro Zanin, riunito per la prima volta in modalità telematica, ha approvato all’unanimità (46 voti favorevoli) il ddl 85 Emergenza Covid-19 contenente importanti misure di sostegno al territorio in occasione della pandemia da Coronavirus, ma anche il rinvio a una finestra tra il 4 ottobre e il 13 dicembre delle elezioni amministrative per Comuni in scadenza nel 2020.
Utilizzando per questa seduta d’Aula virtuale il voto elettronico a distanza, l’Assemblea legislativa Fvg è la prima in Italia ad adottare un sistema innovativo che, ha evidenziato Zanin, può diventare uno strumento di eccezionale supporto alla democrazia in questo periodo ma anche in prospettiva futura.

“Questo Consiglio regionale rimarrà nella storia. Abbiamo portato a casa un risultato eccellente grazie all’impegno di tutti – ha commentato il presidente del Cr Fvg -. Si apre una stagione sperimentale che mette sempre più al centro la rappresentatività del territorio al processo decisionale. La data di oggi è uno spartiacque tra il prima e il dopo Covid-19. Dalla prossima seduta d’Aula, il sistema di voto sarà ulteriormente evoluto attraverso l’utilizzo di una app che consentirà di esprimere le preferenze direttamente dai rispettivi smartphone”.
Sul fronte delle Opposizioni, il capogruppo del Pd, Sergio Bolzonello, ha evidenziato in conclusione la necessità e l’opportunità di valorizzare questa esperienza di nuova generazione e creare una strategia del confronto per superare le grandi difficoltà del momento, operando in sintonia anche in ambito sanitario ed evitando di imporre senza condividere.

Da parte sua, l’assessore alle Autonomie locali, Pierpaolo Roberti, ha sottolineato la svolta epocale rappresentata da questo Consiglio regionale in videoconferenza, respingendo però il mancato confronto con la Minoranza che, al contrario, c’è stato e ci sarà anche in futuro su tutti i temi.

Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?