Seguici su

Cronaca

Torna “Il mondo ha bisogno delle donne”, la raccolta fondi di Despar

Fino all’8 marzo in tutti i supermercati Despar, Eurospar e Interspar del Triveneto e dell’Emilia Romagna

Pubblicato

on

UDINE – Torna in Friuli Venezia Giulia Il Mondo ha bisogno delle Donne” la grande iniziativa di Charity che Aspiag Service realizza in tutti i supermercati Despar, Eurospar e Interspar di Triveneto ed Emilia Romagna in occasione dell’8 marzo. Il mondo ha bisogno delle donne” è uno slogan forte e diretto nella sua semplicità: è l’attivazione del quinto punto dell’Agenda 2030 dell’Onu, quel gender equality” che le Nazioni Unite hanno considerato come strategico per lo sviluppo sostenibile. L’obiettivo di Aspiag Service, di tutti i clienti e i dipendenti di Despar del Triveneto e dell’Emilia Romagna, è quello di creare una forte alleanza e assieme donare ad associazioni che con il loro impegno creano un contesto migliore, agendo localmente per un obiettivo che è globale.

In Friuli Venezia Giulia, la raccolta di fondi – che nel 2019 aveva raccolto oltre 57mila euro in soli 12 giorni – è quest’anno dedicata al Cro di Aviano. L’IRCCS utilizzerà i fondi per acquistare dispositivi e software necessari a potenziare l’efficacia e diminuire gli effetti collaterali della radioterapia nel trattamento del cancro al seno, garantendo migliori prospettive di cura e meno coinvolgimento dei tessuti sani di cuore e polmoni.
Giunto alla sua 6a edizione, il Charity in occasione dell’8 marzo è uno dei pilastri delle attività a sfondo benefico organizzate ogni anno da Aspiag Service nei negozi Despar, Eurospar e Interspar: Siamo onorati – ha dichiarato Fabio Donà, direttore marketing di Aspiag Service – di poter donare il ricavato raccolto in Friuli Venezia Giulia al CRO di Aviano che entra così a far parte, per la prima volta, dei destinatari dei nostri Charity. È un onore per noi poter ricambiare con una azione concreta il grande impegno e l’abnegazione di tutti gli uomini e le donne che nel settore medico, scientifico e assistenziale che ogni giorno lavorano al CRO affrontando complesse battaglie”.

“Siamo particolarmente grati a Despar – ha dichiarato la direttrice generale del Centro di Riferimento Oncologico di Aviano, Francesca Tosolini – per aver avviato questa iniziativa a favore del Cro, stimolando con entusiasmo l’aiuto di tutti per fornire soluzioni che saranno poi disponibili per molti pazienti seguiti presso il nostro Istituto e in particolare per le donne affette da tumore al seno. Saranno così implementate ulteriormente le tecnologie e le apparecchiature esistenti in modo da garantire cure sempre più all’avanguardia e sicure. Si tratta di un atto di grande generosità che testimonia l’attenzione e la vicinanza del territorio verso il Cro e verso i nostri pazienti”. “Per le sedi coinvolte – ha spiegato Giovanni Franchin, direttore dell’Oncologia Radioterapica del Cro – alcuni trattamenti radioterapici come quelli che interessano la mammella, specie quella di sinistra, sono particolarmente sensibili ai movimenti involontari e sono fortemente influenzati dagli atti respiratori: questo può comportare un volume di irradiazione ampio, con aumento del rischio soprattutto per il cuore e le arterie coronarie. Il sistema che intendiamo implementare grazie a questa iniziativa ci permetterà di gestire in modo controllato i movimenti del corpo e del respiro , erogando con molta più precisione il trattamento radiante e solo in un determinato momento dell’atto respiratorio, evitando di interessare gli organi circostanti ad alto rischio”. 

“Ringrazio Aspiag Service nei negozi Despar, Eurospar e Interspar – ha dichiarato il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia Riccardo Riccardi – per l’importante iniziativa a favore del Cro di Aviano. Il ricavato permetterà l’acquisizione di nuove tecnologiche che aiutano a diminuire gli effetti collaterali delle terapie per la cura del cancro al seno e migliorare la prospettiva di guarigione a favore dei molti pazienti seguiti dall’I.R.C.C.S.“.
La raccolta fondi ha una dinamica semplice: nei giorni della campagna, in tutte le filiali Despar, Eurospar e Interspar in Triveneto ed Emilia Romagna i clienti potranno scegliere di arrotondare lo scontrino della spesa donando direttamente in cassa; l’offerta libera apparirà direttamente sullo scontrino, alla voce Per le donne”. I fondi verranno devoluti su base regionale a quattro importanti realtà in ogni singolo territorio. Oltre al Cro di Aviano, scelto come realtà destinataria dei fondi raccolti in Friuli Venezia Giulia, l’iniziativa è dedicata al progetto “Casa Viola” del Gruppo Polis, una cooperativa sociale di servizi alla donna in Veneto, all’Anvolt in Trentino Alto Adige e alla Casa delle donne per non subire violenza”, un centro antiviolenza di Bologna, in Emilia Romagna.
Il nostro personale ringraziamento – ha concluso Francesco Montalvo, amministratore delegato di Aspiag Service – va ai destinatari dei nostri Charity, che lavorano ogni giorno per migliorare la società, a vantaggio di tutti. Un ringraziamento anche ai nostri colleghi di tutti i punti vendita: in questi 16 giorni di campagna, infatti, saranno tutti in prima linea, impegnati a sensibilizzare i clienti. Con un sorriso, chiederanno di arrotondare la cifra presente sullo scontrino per aderire all’iniziativa e raggiungere assieme un grande obiettivo”.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

informazioni pubblicitarie
informazioni pubblicitarie

Commenti recenti

informazioni pubblicitarie