Seguici su

Cronaca

“Psicosi coronavirus”, i commercianti tarvisiani: “Il nostro territorio è sicuro”

Diffuso un volantino in più lingue che invita i turisti a continuare a trascorrere un periodo di vacanza, fare shopping o assaporare un piatto tipico

Pubblicato

on

TARVISIO – Il capoluogo della Valcanale prova a reagire davanti alla “psicosi coronavirus”, lanciando messaggi rassicuranti soprattutto a chi proviene da oltre confine. Ecco perché i commercianti stanno diffondendo un volantino scritto in italiano, tedesco e inglese per far capire come il Tarvisiano, come il resto del Fvg, sia un territorio sicuro dove continuare a trascorrere un periodo di vacanza, fare shopping o assaporare un piatto tipico.

“Cari Clienti – si legge nel volantino – siamo consapevoli della preoccupazione suscitata dalla comparsa del Coronavirus in Italia, ma attualmente, nella regione Friuli Venezia Giulia non ci sono casi accertati della malattia. Tutto ciò che si sta facendo ha esclusivamente uno scopo preventivo. Ci teniamo, come operatori commerciali – prosegue la comunicazione – ia rassicurare tutti voi che a Tarvisio la vita prosegue senza cambiamenti: i nostri negozi, bar, ristoranti sono regolarmente aperti e vi attendono per offrirvi la consuete qualità e professionalità. Vi aspettiamo!”.

L’invito quindi, per i turisti d’oltre confine ma anche per quelli italiani, è di continuare a frequentare il capoluogo della Valcanale (così come le altre località sciistiche della regione) evitando così di mettere ulteriormente in difficoltà un comparto già in ginocchio per le bizze del meteo e la crisi economica.

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

informazioni pubblicitarie
informazioni pubblicitarie

Commenti recenti

informazioni pubblicitarie