Seguici su

Politica

Coronavirus, per il Pd Fvg l’assenza dell’assessore alle Attività produttive è stridente

Liva: “Fedriga rassicuri la popolazione e si adoperi per evitare il peggio”

Pubblicato

on

UDINE – “L’assenza fisica dell’assessore alle Attività produttive è una nota stridente in queste ore concitate. Lo invitiamo caldamente a tornare a bordo della nave, dove troverà un equipaggio molto, molto preoccupato. Qui servono una rotta e misure immediate per affrontare la tempesta: certo non è tempo di andare al mare né altrove. E’ tempo di esserci e di mettere mano a fondo nella legge SviluppoImpresa che, come abbiamo subito detto noi, deve prendere atto dell’aggravarsi della situazione”. Lo afferma il responsabile Economia del Pd Fvg Renzo Liva, commentando l’incontro con le categorie convocato dai vertici della Giunta regionale sulle conseguenze del coronavirus sulle prospettive economiche del territorio.

Liva evidenzia che “a puro titolo preventivo Fedriga ha chiesto di applicare in Fvg regole di massimo contenimento. Confidiamo che questa scelta produca almeno eccezionali risultati di presidio sanitario, perché intanto in due giorni la regione è precipitata in una situazione di forte allarme, sotto l’aspetto industriale, turistico e commerciale. Prospettive nere, tensioni, isolamento e diffidenza da parte di importanti partner esteri: non è propaganda, è la realtà”.

“Ora Fedriga sia all’altezza delle decisioni che ha preso, cominci a rassicurare i lavoratori e tutta la popolazione, si adoperi – aggiunge Liva – per evitare il peggio con risorse immediate per i settori pesantemente colpiti, direttamente o indirettamente, dalle misure d’emergenza”.
Clicca per commentare

You must be logged in to post a comment Login

Tu cosa ne pensi?