Seguici su

Sport

Asu: la ritmica ancora seconda in A1, nel fioretto Bertossi primo

Pubblicato

on

UDINE – Nuove soddisfazioni per l’Associazione Sportiva Udinese: la squadra di ritmica conferma il secondo posto in A1, mentre i giovanissimi del fioretto fanno incetta di medaglie agli interregionali.

RITMICA – Nuovo importante risultato per le farfalle bianconere che, a Eboli, hanno conquistato nuovamente l’argento, posizionandosi alle spalle della Faber Ginnastica Fabriano. Soddisfatta la società così come le allenatrici: «Questa volta devo dire che la prova è stata un po’ più semplice per noi, vista la presenza del nostro prestito straniero, e che Alexandra Agiurgiuculese portava due attrezzi», ha ricordato Spela Dragas che allena la compagine friulana con Magda Pigano. Al suo esordio nel campionato di massima serie Miriam Marina (2007) ha superato ogni aspettativa «facendo il suo lavoro, col nastro, alla grande», meritandosi uno «stra-promossa». Molto bene anche Tara Dragas. Per Alexandra «ottima la prova alla fune, un attrezzo che non è nel suo programma. Ha davvero sorpreso tutti – ha sottolineato Dragas -, totalizzando oltre 20 punti, una cosa davvero più unica che rara. Si è invece deconcentrata un po’ nelle clavette, un attrezzo che ha fatto molto bene in più di un’occasione, ma che questa volta ha fatto con tre gravi errori». In ogni caso, «nel complesso siamo molto contente. Io ringrazio ancora le mie colleghe, Magda Pigano, Laura Miotti (coreografa) e Carlotta Longo, e ovviamente la società che ci sta appoggiando tantissimo e ci mette nelle perfette condizioni per affrontare queste gare. Adesso ci aspetta, fra due settimane, la terza prova, l’ultima di regular season», a Desio (29 febbraio e 1° marzo).

SCHERMA – Grandi soddisfazioni anche dalla sezione scherma (in particolare il fioretto) che a San Giorgio di Nogaro, dove si sono tenute le gare della seconda prova interregionale, ha conquistato un podio, un terzo e un settimo posto. Nella categoria maschietti (2009), Marco Bertossi ha stracciato la concorrenza aggiudicandosi l’oro e facendo il bis dopo il primo posto conquistato a Conegliano. Bene anche Cristiano Polini che si è classificato settimo fra i 42 schermidori in gara. Anche Tommaso Zanitti non ha deluso le aspettative, battuto anche il campione italiano in carica, il veneto Marco Panazzolo, ha conquistato il bronzo nella categoria giovanissimi (2008). «Si vede che i ragazzi stanno crescendo» ha ricordato Fabio Zannier che allena i ragazzi assieme ad Alberto Stella, con la supervisione del maestro Roberto Piraino. «Stiamo lavorando (noi e i nostri atleti) con dedizione e impegno e come dico sempre, il lavoro paga. Ci vuole tempo, pazienza, costanza, ma un po’ alla volta i risultati arrivano». Ora gli schermidori dell’Associazione Sportiva Udinese dovranno prepararsi per la terza e ultima gara interregionale, in programma a fine marzo a Faenza.

Sostieni Diario FVG

Caro lettore, da settimane i giornalisti di Diario FVG lavorano senza sosta per fornire aggiornamenti puntuali ed attendibili sulla emergenza CoronaVirus. Per questo Diario FVG ha ancora più bisogno di te e del tuo sostegno: basta anche un piccolo contributo per aiutarci a superare la grave crisi che ha colpito l'economia italiana e il conseguente crollo della raccolta pubblicitaria. Grazie!

PayPal
Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

informazioni pubblicitarie
informazioni pubblicitarie

Commenti recenti

informazioni pubblicitarie